Rinviata l’assemblea del Pd. I deputati non trovano l’accordo sul numero dei componenti

Assemblea PdA meno di un giorno dall’assemblea provinciale il Pd rinvia tutto. Ennesimo colpo di scena nella gestione dei democratici a Messina che domani mattina avrebbero dovuto eleggere il presidente dell’assemblea e la nuova direzione provinciale. Ma secondo quanto si è appreso i deputati Francantonio Genovese, Filippo Panarello e Pippo Laccoto che soltanto nelle ultime ore si sarebbero confrontati sull’accordo da prendere si sono divisi sul da farsi costringendo il segretario provinciale Basilio Ridolfo a far saltare la riunione prevista all’Istituto Cristo Re. Sarebbe il numero dei componenti dell’assemblea e dunque le cifre delle correnti messinesi a non convincere. I Genovesiani avrebbero voluto contare di più e alla fine non se ne farà nulla. Dal numero dei componenti deriva l’elezione del presidente dell’assemblea e della direzione. Come nuova data si parla adesso del 17 marzo. Non è la prima volta che succede nel Pd messinese, sia prima che dopo il commissariamento, che vengono rinviate le elezioni degli organismi interni. Per domani mattina i Renziani Francesco Palano Quero, Alessandro Russo e Giacomo D’Arrigo intendono incontrare la stampa parlando già di un Pd messinese inesistente. Molto probabile l’ennesima richiesta di sostituire Ridolfo alla guida provinciale del Pd.

(35)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *