Rifiuti: vogliono sfiduciare Ialacqua. Sindoni anticipa il sì su Fb

Donatella SindoniSulla questione rifiuti a Messina è caos totale. Sappiamo da giorni che, oltre il disagio e il degrado cittadino, divampano anche le polemiche tra chi vede e chi non vede, o meglio tra chi vede e chi sminuisce la portata del ‘visto’.  E sminuire la portata dei cumuli di  immondizia ancora presenti in varie zone urbane appare davvero come l’essere scollati dalla realtà.

Adesso, per l’assessore all’Ambiente Daniele Ialacqua, in questi giorni protagonista di un botta e risposta con il gruppo Gazzetta del Sud/RTP sulla questione rifiuti, arriva una ipotesi di sfiducia, avanzata ieri durante la riunione dei  capigruppo al Comune.

Il consigliere comunale di “Grande Sud”, Donatella Sindoni, attraverso un post su Facebook, ha manifestato la propria volontà di sfiduciare l’assessore all’ambiente durante la prossima seduta del consiglio comunale. Ecco cosa scrive: “Oggi in conferenza dei capigruppo si e’ deciso di indire un prossimo consiglio con all’ odg il grave problema igienico-sanitario per questa spazzatura che invade la città , per la mancata disinfestazione e deratizzazione. Invitati saranno il sindaco e l’ assessore Ialacqua e si porrà pure il problema della mozione di sfiducia per i succitato assessore Ora , bene che si sappia, io voterò per la sfiducia e non verrò meno a questa mia idea”.

(272)

1 Commento

  • felice ha detto:

    SI ricomincia con questa pantomima. Per quente volte abbiamo sentito questa storiella sulla sfiducia, ormai abbiamo la nausea e il rigetto. Teoricamente da quando se ne parlò la prima volta ci sarebbe stato il tempo di far decadere l’amministrazione, indire nuove elezioni e, probabilmente, essere qui a criticare già l’operato del nuovo sindaco, di qualunque colore egli/ella fosse stato.
    Ma come sempre ci sono state innumerevoli ragioni tecniche, politiche, di opportunità per rinviare questa azione, sempre PER IL BENE DELLA CITTA’, beninteso, non per biechi calcoli politico elettorali, giammai!
    Sfiducia oggi no. Più tardi forse. A tempo, a orologeria. Col timer, magari un po’ difettoso, che ogni tanto si blocca e deve ripartire da zero.
    La firmo io, poi la firmi tu? No ma se la firma tizio io non partecipo. Se la raccolta firme parte da me, invece non partecipa caio. E se invece organizza sempronio, non partecipiamo nessuno perchè ci ha rubato l’idea e quindi è squalificato. Ma se arriva in aula potrebbe mancare il numero legale…
    Per favore, basta !!!! Solo per aprire bocca ed emettere un po’ d’aria. Non mi pare che nessun consigliere sia veramente convinto di andare a casa con tutta l’amministrazione e penso che i numeri per la sfiducia non ci saranno MAI!!. Sarebbe più dignitoso un bel silenzio sull’argomento, ma noi messinesi, come sempre siamo pronti a berci qualunque storiella (com’era la storia sui mmuccalapuni?) e quindi abbiamo ancora e sempre quello che ci meritiamo!!!
    Il giorno in cui vedrò fatti e non parole e chiacchiere, sarò pronto a fare le mie pubbliche scuse a tutti coloro che mostreranno coerenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *