Ricorsi elettorali, il Cga si esprimerà nelle prossime settimane

Accorinti al MunicipioIl Cga di Palermo dirà la sua nei prossimi giorni, o probabilmente nelle prossime settimane. Si è tenuta oggi pomeriggio l’udienza sui ricorsi elettorali contro la vittoria alle comunali 2013 del sindaco Renato Accorinti. I ricorrenti sono gli stessi che il 31 gennaio scorso si sono visti rigettare le prime istanze al Tar chiedendo il riconteggio delle schede per discrasie nei verbali. Sono i candidati delle liste Pd al Consiglio comunale ma non eletti alle ultime amministrative Giovanni Cocivera, Alessia Currò e Giovanna Venuti e tre cittadini: Rita Todaro, Giovanni Smedile ed Eleonora Falduto.

 Al primo turno il candidato del centrosinistra Felice Calabrò non aveva strappato l’elezione per soli 59 voti. Nonostante la bocciatura al Tar Cocivera, Currò e Venuti, difesi dall’avvocato Silvano Martella, si sono rivolti al Cga insieme a Todaro, Smedile e Falduto. Il sindaco Accorinti è difeso dall’avvocato Arturo Merlo. Smentita seccamente l’ipotesi che i ricorrenti abbiano richiesto al Cga l’annullamento delle elezioni che in caso di esito positivo “spedirebbe a casa” sia la giunta Accorinti che l’intero Consiglio comunale. 

(42)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *