Vincenzo Garofalo

Prima uscita da candidato per Garofalo: “Primarie bocciate dalla base”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Vincenzo GarofaloPrima uscita da candidato sindaco del Pdl, e forse di tutto il centrodestra, per Vincenzo Garofalo. Il parlamentare nazionale, poco prima dell’incontro dell’associazione Wpe, a Palazzo dei Leoni, ha parlato della campagna elettorale di fatto aperta nonostante le frizioni di Nuova Alleanza. “”Sarà una campagna elettorale difficile – ha dichiarato Garofalo – lancio una forte richiesta ai colleghi parlamentari affiché stiano vicini a Messina”. Su Nuova Alleanza dell’ex sindaco Giuseppe Buzzanca (che formalmente è ancora il coordinatore provinciale Pdl) che propone l’ex assessore Gianfranco Scoglio, come avversario anche del Pdl, e punta ancora alle primarie Garofalo è stato chiaro: “C’è la necessità di percorrere un progetto comune, non comprendo perché Nuova Alleanza insista ancora sulle primarie, qui non è in discussione il si o il no alle primarie, la base ha già deciso di non farle, bisogna invece costruire un programma e lo vogliamo fare anche insieme a Nuova Alleanza; le primarie, tra l’altro, sono state richieste solo da loro, noi ci siamo sottoposti al coordinamento cittadino, l’idea prevalente è stata qulla di non fare le primarie”. E sull’ipotesi di decadenza da parlamentare in caso di elezione a sindaco (Messina perderebbe un deputato locale) Garofalo ha chiuso così: “Quando si fa politica non si guardano gli interessi del singolo ma della comunità, io voglio fare gli interessi di tutti i cittadini, dunque non esiterò a fare il passo indietro”. Lunedì sera l’incontro conclusivo con la base del Pdl che incontrerà il candidato sindaco. @Acaffo

(59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.