Presentato in Commissione Bilancio il Piano pluriennale di riequilibrio finanziario

comuneArriva in commissione Bilancio il Piano pluriennale di riequilibrio finanziario. A illustrarlo ai consiglieri comunali, questa mattina, sono stati il commissario del Comune Croce e il ragioniere generale, Ferdinando Coglitore. I due sono entrati nel dettaglio delle misure che, nei prossimi anni, porteranno a notevoli risparmi per le casse dell’amministrazione e a ingressi finanziari di vitale importanza per evitare il dissesto economico. Tra i provvedimenti fondamentali il recupero crediti dell’Amam, l’azienda meridionale acque, che deve introitare soldi anche dall’Università e da grandi alberghi. Il presidente della commissione Bilancio, Giuseppe Melazzo, ha convocato per giovedì mattina una seduta straordinaria dell’organismo, per procedere quanto prima al rilascio del parere. Secondo previsioni, già giovedì pomeriggio, il consiglio dovrebbe votare l’atto che permetterà all’amministrazione di accedere al prestito regionale da 33 milioni di euro e a quello statale di circa 50 milioni di euro. Il piano pluriennale di riequilibrio avrà durata decennale.

@Acaffo

(117)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *