Picciolo ( Pdr-SF) saluta Elvira Amata e prende posizione sul nuovo “Caso Messina”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Elvira Amata lascia il Pdr, l’operazione Matassa scuote il consiglio comunale, due motivi d’intervento per l’onorevole Beppe Picciolo, che con una nota dichiara:

“Dispiace sempre quando un cambio “in corsa” allontana un componente da un Gruppo.
Elvira Amata ha fatto però una sua scelta politica di campo diametralmente opposta a quella di Sicilia Futura ovvero il Centro-Destra, e su certi argomenti e scelte non ci può essere margine di dialogo. E ciò proprio mentre ieri sera i nostri consiglieri comunali hanno hanno sollevato una questione etica, alla Direzione riunita in sua presenza, offrendo una proposta per affrontare in modo unitario la gravissima “questione morale ” che ha investito la città di Messina. Proposta che non ci consente di fare sconti a nessuno e che azzera lo spazio per qualsivoglia mediazione politica ulteriore. Ed io, Marcello Greco assieme a tutta la nostra classe dirigente non potremo restare fermi rispetto ai temi oggetto di riflessione ed a quanto dovrà essere fatto, subito, per mettere mano al “caso Messina”.
Chiederemo immediatamente udienza a sua Eccellenza il Prefetto ed al sig Questore, al Presidente della Regione ed al Presidente della Commissione Regionale Antimafia, per ottenere un loro consiglio e supporto. Porremo il tema politico sollevato dai nostri Consiglieri anche a tutti gli Alleati iniziando dal PD.
Qualsiasi ulteriore considerazione o giudizio su migrazioni o riposizionamenti, nella attuale situazione di stallo messinese, appare superflua e fuori luogo.
Ad Elvira i miei più disinteressati auguri”.

(332)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.