Piano di riequilibrio finanziario e contratto di servizio Atm: oggi discussi in Consiglio comunale

comuneConsiglio comunale a lavoro sul contratto di servizio Atm e sul Piano di riequilibrio finanziario. Questa mattina il commissario Croce, che ha preso parte alla seduta, ha presentato un emendamento al Programma di recupero finanziario in cui sono stati inseriti i debiti generali di Atm, 45 milioni di euro, e MessinAmbiente 42 milioni. Il Consiglio, dopo una lunga conferenza dei capigruppo, ha votato, in tarda mattinata, la sospensione per poter trattare la delibera del contratto di servizio tra Atm e Comune. Croce ha ribadito di considerare l’approvazione dell’atto “necessariamente propedeutico” al piano di riequilibrio che prevede interventi da realizzarsi attraverso misure correttive, nell’arco temporale di un decennio, per euro 438.509.611,25, a fronte di impieghi per euro 392.434.481,09 determinando un risultato di bilancio atteso di euro 46.075.130,16. La trattazione del provvedimento per il contratto di servizio Atm, necessitando del parere del Collegio dei Revisori, è stata quindi sospesa e la seduta rinviata alle 18.00 di oggi, per il voto sulla delibera e per il successivo esame del piano di riequilibrio finanziario pluriennale.

@Acaffo 

(40)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *