Pd, dal fronte socialista: “Adesso basta”

giuseppe lauricellaAncora divisioni nel partito democratico. E stavolta non certo per colpa del gruppo Genovese. I rappresentanti dei circoli Umanesimo e Riformismo (la fronda socialista che è rappresentata dall’onorevole Giuseppe Lauricella) hanno scritto una dura nota dopo l’incontro di ieri che ha rivisto tornare in sella il segretario provinciale Basilio Ridolfo “benedetto” dal segretario regionale organizzativo Rubino.

“Ancora una volta – scrivono – si è persa l’occasione per segnare la volontà di rinnovamento del PD messinese e con esso del PD siciliano ed ancora una volta si è sancito che coloro che hanno ridotto in queste condizioni il Partito Democratico a Messina “fanno finta” di volere un reale rinnovamento. Sono gli stessi che ieri erano per il candidato unico alla segreteria provinciale ed oggi invece lo hanno costretto a dimettersi, sono gli stessi che ieri hanno impedito l’accesso al Partito a chi voleva portare (ed ha portato in Assemblea Provinciale) un contributo di idee e di proposte. Sono quelli che per ogni corrente sono divisi in molteplici anime ed è sicuramente ridicolo che pur di accaparrarsi uno strapuntino in fantomatici comitati elettorali fanno finta di non conoscersi. La campagna elettorale è quasi a conclusione e ognuno di quelli che “facciamo politica per il bene comune” ha organizzato manifestazioni ed iniziative ed invece a Messina  si fa lo staff invece di ripensare a costruire il Partito..ADESSO BASTA davvero..Questo non è il Partito Democratico di Matteo Renzi..non è il Partito Democratico che la gente vuole per cambiare il proprio futuro..non è il Partito Democratico che vogliamo costruire.Nei prossimi giorni incontreremo i dirigenti nazionali del Partito per mettere fine ad una vergognosa pantomina e per fare forte il Partito Democratico a Messina ed in Sicilia ma intanto continuiamo con la campagna elettorale per far sentire forte la voce dei siciliani in Europa”. 

(52)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *