Obiettivo Camera per Lo Monte, che si schiera con Tabacci. E Crocetta ne vuole tre dei suoi al Senato

Pubblicato il alle

2' min di lettura

lomonteL’ex Mpa Carmelo Lo Monte verso la candidatura alla Camera con la lista Centro Democratico di Bruno Tabacci. Sabato l’ufficializzazione della lista al Senato di Rosario Crocetta, ma intanto i primi 4 nomi sono certi e in posizione “blindata” c’è il messinese Antonio Presti, presidente dell’associazione culturale Fiumara d’Arte. Dopo Sel e Pd sono le altre liste che in queste ore si stanno “muovendo” per definire gli ultimi nomi. Lo Monte, ex capogruppo alla Camera del Mpa, sembra aver trovato spazio nella lista di Tabacci, che si presenterà anche nel collegio orientale della Sicilia a sostegno del candidato premier Pierluigi Bersani. Ma a quanto pare un buon gruppo di sindaci vicini all’ex assessore regionale è già passato al sostegno di Crocetta, seppur il presidente della Regione non presenterà liste alla Camera ma solo quelle al Senato, segno probabilmente che le strategie passano tutte tra Crocetta e il Partito Democratico. Lo Monte, dopo l’addio al Mpa e l’intesa dolorosa alle regionali con Italia dei Valori, sarebbe tra i primi in lista di Centro Democratico. Per la lista Crocetta al Senato i primi 4 nomi sono quelli del senatore piddino Beppe Lumia, che ha trovato porte aperte dal governatore per il ritorno a Palazzo Madama “saltando” le primarie di partito, dell’assessore regionale ai Rifiuti Nicolò Marino, di Presti e di Antonio Malafarina, deputato e già questore di Caltanissetta. Sabato i coordinamenti provinciali della lista Crocetta consegneranno i loro nomi che faranno parte della lista distribuiti per provincia. L’ex assessore regionale Massimo Russo starebbe subendo il veto dei coordinamenti per non far parte della lista. Da capire anche l’eventuale inserimento in lista dell’europarlamentare messinese Sonia Alfano. Per l’elezione dei deputati le liste federate in coalizione hanno uno sbarramento nazionale del 2%, 8% se non federate, mentre al Senato se le liste sono federate lo sbarramento ma su scala regionale è al 4%, 8% regionale se non si è federati. La lista Crocetta punta a portare in parlamento 3 senatori.

@Acaffo

(34)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.