pd

Milazzo, Salvatore Presti candidato Pd alle primarie per Big Bang e Civati

Pubblicato il alle

3' min di lettura

pdE’ Salvatore Presti il candidato sindaco alle primarie del Pd per le aree Big-Bang, l’ala renziana, e Civati.

“In un momento in cui anche la politica milazzese – si legge in una nota – è connotata da elementi fortemente personalizzati, secondo la logica corrente che antepone il leader al progetto politico, il comitato “Cantieri 2015”, costituitosi a seguito dell’omonimo evento organizzato dal circolo “Big-Bang” e dall’Area Civati del PD di Milazzo, vuole recuperare il valore di un lavoro collettivo frutto di studio, confronto e approfondimento.  La parola “cantieri” è stata scelta proprio per la sua capacità di evocare l’idea di costruzione e di ricostruzione, costruzione di un progetto per la città, ricostruzione della politica e della funzione dei partiti così com’è riconosciuta dalla  Costituzione Italiana, come luogo di formazione collettiva della volontà politica e mediazione di interessi generali e non di parte.

In questa direzione, dando seguito all’ordine del giorno votato dai direttivi dei circoli 1 e 2 del PD milazzese con il quale si ravvisa nelle primarie “lo strumento per la selezione della personalità che dovrà assumere la responsabilità della costruzione e della guida della coalizione di centrosinistra”, intende partecipare alla competizione  delle  primarie  con  un  suo candidato alla  carica  di  sindaco  della  città e  individua nel Dott. Salvatore Presti la figura intorno alla quale costruire con tutti gli altri soggetti  politici, i cittadini, le associazioni e i movimenti interessati, un perimetro politico ampio di un centrosinistra rinnovato  e alternativo alle destre che, superando la logica asfittica di cartelli meramente elettorali, offra la proposta di un nuovo governo della città credibile e competente e che diventi, al tempo stesso,  laboratorio permanente di progettualità e partecipazione.

Il profondo spessore culturale di Salvatore Presti lo rende la persona adatta al rilancio del profilo sociale, culturale ed economico di cui ha urgenza la città di Milazzo: laureato in lettere con 110 e lode e specializzato in Ermeneutica e Scienze della letteratura presso l’Universita’ di Messina e “La Sapienza” di Roma, un master in Giornalismo e Comunicazioni sociali presso il Centro Internazionale di Studi sull’Opinione Pubblica dell’Università Pontificia “Angelicum” di Roma, ha collaborato nel settore culturale della RAI (Dipartimento Scuola Educazione e Videosapere) dove per circa dieci anni ha ricoperto il ruolo di regista presso Rai Educational e per sei anni ha curato la regia dei filmati per la trasmissione di filosofia “Il Grillo” (Enciclopedia Multimediale delle Scienze filosofiche) e per G.A.P. (generazioni alla prova) in onda su Raiuno. Ha diretto per la Rai oltre 300 filmati e firmato la regia di numerosi cortometraggi di rilievo culturale e sociale. A Milazzo è stato promotore e direttore artistico, dal 2006  fino alla sua ultima edizione, del “Milazzo Film Festival”.

(52)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.