Metroferrovia: Zuccarello chiede il rilancio del servizio

daniele zuccarelloNell’accordo preliminare per il contratto di servizio tra Regione e Trenitalia non c’è traccia della Metroferrovia. Il servizio che collega la stazione centrale con Giampilieri è da tempo ridotto a sole quattro corse. Il treno potrebbe costituire una valida alternativa ai mezzi gommati, migliorando al contempo la caotica viabilità cittadina. Nonostante ciò, la metropolitana di superficie inaugurata nel 2009 non è mai entrata a regime.

Sulla vicenda interviene il consigliere comunale Santi Daniele Zuccarello, attraverso un’interrogazione al sindaco Accorinti.  “Ci risulta – spiega l’esponente di Missione Messina –  che lo scorso mese di marzo a seguito di un tavolo tecnico tenutosi a Palazzo Zanca con i vertici siciliani della Società Trenitalia e l’assessorato regionale ai trasporti l’amministrazione comunale avesse avuto garanzie che il servizio di Metroferrovia sarebbe stato inserito nel prossimo contratto di servizio regionale e che furono richieste ben 20 coppie di treni minuetto giornaliere con cadenza ogni mezz’ora . Purtroppo ad oggi pare che non vi sia traccia del progetto nella prossima offerta commerciale di Trenitalia e nessuna notizia in merito all’avvio del servizio sembra confermata nonostante si fosse auspicato l’avvio gia’ alla riapertura delle scuole il prossimo settembre”.

A questo punto Zuccarello invita l’amministrazione a chiarire “quali siano gli interventi politici posti in essere  al fine di garantire al territorio un’equa assegnazione delle risorse previste per il servizio Metroferrovia  nel contratto in stipula con Trenitalia”. Il consigliere comunale torna anche sull’integrazione del servizio con i bus Atm chiedendo lumi sule risorse necessarie e sugli interventi  previsti per integrare il servizio su rotaia con il trasporto urbano gestito ivi compresa l’integrazione tariffaria.

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *