giuseppe lombardo, presidente messinaservizi bene comune

MessinaServizi, Giuseppe Lombardo si dimette: «È stata un’esperienza unica»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Giuseppe Lombardo annuncia le proprie dimissioni da presidente di MessinaServizi Bene Comune. «Da una scatola vuota – ha aggiunto – questa Azienda è diventata un modello nazionale». Il suo incarico sarà ricoperto dalla vicepresidente e consigliera Maria Grazia Interdonato. Come ultimo atto, il presidente uscente annuncia nuove assunzioni. 

Come ultimo atto di questo Consiglio d’Amministrazione è stata approvata la nuova procedura che consentirà di fare nuove assunzioni. Le dimissioni sono state presentate ieri. Perché? «Siamo stati chiamati per impegni ancora più importanti rispetto a quelli ricoperti in questi anni. Speriamo che i nostri obiettivi possano essere raggiunti» ha spiegato Lombardo in conferenza stampa. In sostanza, Giuseppe Lombardo sarà candidato con Sicilia Vera alle elezioni regionali in Sicilia, e per farlo doveva dimettersi entro il 5 agosto. Con molta probabilità, ma ancora non è certo, tenterà anche la sfida delle Politiche.

A salutare l’ormai ex presidente della MessinaServizi Bene Comune, il sindaco Federico Basile: «L’incontro di oggi – ha dichiarato – ha una duplice valenza. Ringrazio Giuseppe Lombardo per il lavoro che ha svolto con passione per ottenere risultati. MessinaServizi, che abbiamo trovato in condizioni estreme, oggi è un esempio virtuoso per tutta Italia. Comieco ha intenzione di proporre MessinaServizi come elemento principe di una nuova strategia che definiscono “Stati generali”. Questo vuol dire che hanno lavorato bene. Oggi il presidente Lombardo mi ha fatto un grande regalo perché l’incremento della forza lavoro in una società come MessinaServizi ci consentirà di ottenere quegli altri risultati che in questi anni non si sono raggiunti per motivi logistici. Dico grazie a MessinaServizi».

 

(496)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.