Mercati cittadini sotto la lente d’ingrandimento. A S. Orsola si lavora in condizioni precarie

mercatoIl presidente della III Commissione, Nora Scuderi rende noto che, a seguito del sopralluogo effettuato insieme ai consiglieri Cucinotta, Sorrenti, David, La Paglia, Cantali, Fenech, Risitano, al mercato S. Orsola, sono stati riscontrati diversi punti di debolezza che limitano il regolare svolgimento dell’attività lavorativa degli operatori e della fruizione sicura da parte dei cittadini.

Il sopralluogo rientra nell’attività di analisi e monitoraggio dei mercati alimentari cittadini (Zaera, Vascone, S. Orsola) che la III Commissione sta portando avanti per accertarne l’attuale stato.

Il Presidente e i Consiglieri, giunti sul posto, sono stati accolti dai commercianti che hanno presentato loro la situazione precaria nella quale sono costretti a lavorare: box fatiscenti, coi tetti forati che favoriscono il passaggio dell’acqua piovana su fili elettrici non a norma; tombini guasti, colmi di residui; acqua piovana dappertutto, che rende scivoloso il fondo e aumenta il rischio cadute; la stanza dei contatori elettrici con fili pendenti ed evidenti infiltrazioni; ovunque odori sgradevoli e bagni in pessime condizioni.

I commercianti lamentano — hanno evidenziato i consiglieri — il totale stato di incuria nonostante loro continuino regolarmente a pagare il contributo richiesto per occupare quello spazio.

Al termine del percorso di valutazione dei vari mercati cittadini — fanno intanto sapere dalla III Commissione — verrà stilato un report conoscitivo dal quale partire per incoraggiare eventuali proposte atte a realizzare una progettualità più efficace e virtuosa.  

(41)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *