Maratona per la raccolta differenziata. Iniziativa del Circolo Rifiuti Zero

Pubblicato il alle

2' min di lettura

raccolta differenziataIl circolo Rifiuti Zero torna a correre: nel vero senso della parola. Oggi è stata presentata nel Salone delle Bandiere del Comune la maratona del 30 dicembre, cui potranno partecipare anche amatori, che percorrerà con andata e ritorno il tratto tra piazza Municipio e la via Garibaldi. L’iniziativa per sottolineare, ancora una volta, che la differenziata è fondamentale, che si può fare il compost, che dobbiamo smetterla con la logica culturale di gettare tutto nel cassonetto dei Rsu. La differenziata a Messina è soltanto al 7,54%. Guidato dall’avvocato Antonio Catalioto, il gruppo non perde tempo anche sotto le feste natalizie. Nel corso dell’incontro, che ha visto la partecipazione anche di Salvatore Mammola insieme agli altri iscritti del Circolo, è stato sottolineato che la Procura della Corte dei Conti ha contestato le bassissime percentuali di differenziata rispetto ai livelli minimi imposti dalla legislazione comunitaria e nazionale, e che quando entrerà in vigore la Tia, la tariffa per per l’igiene ambientale rispetto alla Tarsu, la tassa sui rifiuti, i costi a carico dei cittadini saranno molto più elevati di adesso. Al termine della maratona del 30 prossimo, sarà donato a una scuola un compattatore gigante, in cui raccogliere i rifiuti differenziati.
“E’ una questione culturale – ha concluso Catalioto – dobbiamo cambiare mentalità e non è impossibile”.
Per ulteriori informazioni sulla maratona basta contattare il circolo Rifiuti Zero al sito internet rifiutizeromessina.it

 

@Acaffo

(47)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.