Mancuso (NcD) su “Sblocca Italia”: Soddisfatto dei 2,5 mld per la tratta ferroviaria Palermo-Catania-Messina”

bruno mancusoIl via libera da parte del Governo al decreto “Sblocca Italia”, con la definizione di un pacchetto di fondi destinati alle opere infrastrutturali strategiche della Sicilia, trova il pieno compiacimento del Senatore del Nuovo Centro Destra Bruno Mancuso che, nel mese di Aprile, aveva proposto una interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e trasporti proprio sulla necessità di dotare la Sicilia di una rete di collegamenti moderna e più efficiente.
“Grazie al lavoro del Ministro Lupi ed alla partecipazione, tra le altre, delle varie componenti del Ncd – afferma Mancuso – si è finalmente riusciti a varare un decreto che rappresenta certamente un’importante scossa per la ripresa nel Paese”.
Particolare soddisfazione viene espressa per l’inserimento, tra le grandi
opere finanziate, dell’asse ferroviario Palermo – Catania – Messina strategico per l’intero sistema di collegamenti e dei trasporti della Sicilia, per cui saranno immediatamente disponibili 2,5 miliardi di euro sulla previsione complessiva di 5 miliardi. Il cantiere ferroviario sarà avviato, entro il 2015, con la nomina di un commissario straordinario con poteri sostitutivi del premier già individuato nell’amministratore delegato del
gruppo Ferrovie dello Stato.
“ I fondi previsti per la Sicilia – conclude il Senatore Mancuso – destinati ad opere strategiche per le quali ci siamo fortemente battuti, saranno indubbiamente linfa vitale per le imprese, per i lavoratori del settore e per l’indotto ed allo stesso tempo consentiranno alla Regione di dotarsi di un sistema infrastrutturale più moderno e funzionale, veicolo indispensabile per ridare slancio e competitività alla Sicilia”.

(55)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *