Laface (Il Megafono) interviene sui risultati delle Politiche. E pensa già al confronto per le amministrative

megafonocrocettaIn merito alle ultime Politiche, tenutesi il 24 e 25 Febbraio, anche Giuseppe Laface, candidato al Senato ne “Il Megafono Lista Crocetta”, interviene sul risultato elettorale della lista e sulle prossime elezioni amministrative. «Il risultato ottenuto dalla lista Il Megafono al Senato, in Provincia — scrive in una nota Laface —, è da considerarsi assolutamente di rilievo e importante anche nella prospettiva del governo del territorio. Il dato regionale evidenzia che ,rispetto alle elezioni Regionali, ha guadagnato in totale 20.235 voti. In provincia di Messina, in particolare, si è passati dai 10.518 voti delle regionali ai 31.834 per il Senato, con un incremento di ben 21.316 voti. In pratica il risultato della provincia di Messina,  da solo, ha fatto aumentare il dato elettorale  complessivo del movimento regionale. Nella nostra provincia, in termini percentuali si è passati dal 3.9% al quasi 11% con un incremento di quasi sette punti percentuali. Un movimento regionale, l’unico in tutta Italia ad eleggere un proprio rappresentante, nato da pochi mesi che oggi si candida a svolgere un ruolo importante per le prossime amministrative in tutta le regione». E in vista delle orami prossime amministrative di Maggio, Laface commenta. «Sin da subito, consapevoli dell’importanza del dato elettorale e della legittimazione popolare conseguita, apriremo il confronto con le forze politiche della coalizione che sostiene il governo del Presidente Crocetta e con i movimenti civici messinesi, per dare il nostro contributo per la costruzione di un progetto politico importante che si candidi a governare la città e la provincia. È da evidenziare che, proprio grazie al brillante risultato della lista Il Megafono, la coalizione di centro sinistra in provincia di Messina è riuscita a battere il centrodestra e il MoVimento 5 Stelle, conseguendo il 34.3 %, dato più alto raggiunto in Sicilia dalla coalizione di centrosinistra».

(39)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *