cucinotta

L’assessore Filippo Cucinotta si è dimesso. Dedicherà più tempo alla ricerca universitaria

Pubblicato il alle

3' min di lettura

cucinottacucinotta dimissioniÈ una questione di “tempo” che ha portato l’assessore Filippo Cucinotta ad annunciare le proprie dimissioni. Tempo di cui Cucinotta, assessore alle Risorse del Mare, Protezione Civile, Sicurezza sul Lavoro, Politiche Giovanili, ha necessità per dedicarsi maggiormente all’attività universitaria e alla ricerca. Nessuna motivazione politica, dunque, alla base della sua decisione.

Cucinotta ha incontrato oggi i giornalisti, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, a conclusione del suo mandato amministrativo, avendo presentato la lettera di dimissioni all’amministrazione comunale, con la quale ha collaborato dal 2 luglio 2013, giorno in cui il sindaco Accorinti ha ufficializzato le deleghe assessoriali della sua Giunta.

«Innanzitutto – ha detto Cucinotta – intendo sottolineare che non c’è alcuna incompatibilità col mio nuovo incarico di ricercatore universitario, ma dato che dovrò impegnarmi molto per essere confermato a tempo indeterminato, avrei sottratto parecchio tempo alle mie azioni amministrative e quindi la rinuncia diventa doverosa. Mi metterò a disposizione del nuovo assessore, per trasferirgli l’esperienza e le conoscenza acquisite in un anno e mezzo. Al mio mandato amministrativo ho dedicato tutte le mie migliori energie, con un buon lavoro svolto per la città, al fine di dimostrare di avere concorso allo sviluppo complessivo della nostra comunità, anche se attraverso interventi specifici relativi alle mie deleghe. È stata un’esperienza amministrativa indimenticabile al servizio dei cittadini, anche se vissuta con risorse finanziarie ed umane certamente inferiori alle necessità. Ed è per questo che desidero ringraziare tutti coloro che mi hanno assistito, dal sindaco Renato, ai colleghi assessori, al dirigente Antonio Cardia, qui presente, agli uffici e ai componenti della mia segreteria».

Alla conferenza stampa hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco, Renato Accorinti; gli assessori, Gaetano Cacciola e Nino Mantineo; e una delegazione di consiglieri comunali. Il sindaco Accorinti ha evidenziato: «A Filippo è arrivata una proposta irrinunciabile, a maggior ragione di questi tempi, e le sue dimissioni sono state inevitabili. Si è sempre distinto, come gli altri assessori della mia Giunta, per le sue qualità umane e professionali. Quella di oggi è la dimostrazione che la politica non deve essere un lavoro. Rimarrà con noi come esperto e a breve, entro una settimana, sceglierò il nome del nuovo assessore».

Cucinotta lascia le deleghe relative alle risorse del mare, alla protezione civile, alle politiche giovanili, all’autoparco, al patrimonio, alle politiche delle migrazioni e all’acquario comunale. 

(58)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.