Il mondo politico siciliano esprime solidarietà al Presidente Crocetta e all’imprenditore Montante

Pubblicato il alle

4' min di lettura

crocetta1

Alla notizia riguardante la lettera di minacce indirizzata al presidente della Regione Rosario Crocetta e al presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, seguono le espressioni di solidarietà del mondo politico siciliano. «Un episodio inquietante e allarmante — dice Baldo Gucciardi, Presidente del gruppo del Partito Democratico all’Ars —, da valutare con la massima attenzione: al Presidente della Regione, Rosario Crocetta, e al presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, va la solidarietà mia personale e del gruppo Pd all’Ars». «Crocetta – aggiunge Gucciardi – ha impresso un deciso cambio di rotta nell’amministrazione di settori fino ad ora condizionati da interessi fortissimi, ha impresso una svolta nella vita dell’amministrazione regionale. Siamo certi che queste minacce non fermeranno la sua azione riformatrice: per quel che ci riguarda – conclude Gucciardi – siamo al suo fianco in questa importante opera di rinnovamento della Regione e della Sicilia». Un messaggio di solidarietà arriva pure dal Vicepresidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Antonio Venturino: «Apprendere la notizia di minacce al Presidente di Confinduistria Sicilia e al Presidente della Regione — dichiara Venturino — provoca una sensazione disdicevole. Un becero atto che richiama violenza, che va stigmatizzato e denunciato. Confidiamo nel sistema giudiziario per fare luce sull’accaduto, individuando i responsabili». Dello stesso tenore le dichiarazioni del Capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars, Giancarlo Cancelleri, che aggiunge: «La tracotanza di certi atteggiamenti colpisce non solo chi li riceve, ma la cittadinanza tutta. Indignazione per quanto accaduto e solidarietà a Rosario Crocetta ed Antonello Montante». Anche il  Partito Democratico di Messina esprime vicinanza al Presidente Crocetta e all’imprenditore Montante: «Il Pd di Messina è al fianco del Presidente Crocetta — dichiara il Segretario cittadino, Giuseppe Grioli — e continuerà ad esserlo nel pieno sostegno alle sue battaglie per la liberazione della Sicilia dalla mafia e dall’illegalità. La lotta alla mafia è e sarà sempre elemento qualificante dell’azione del Governo siciliano, non saranno questi gravissimi atti  a fermare il progetto di vero cambiamento avviato da Rosario Crocetta». Il deputato nazionale del Partito democratico, Francantonio Genovese dichiara: «L’azione di contrasto alla mafia portata avanti da Confindustria e che ha sempre contraddistinto l’operato politico di Crocetta, adesso si fa sentire con forza anche al governo della Regione. Un rinnovamento che, evidentemente, intralcia i piani della criminalità organizzata ma che, sono certo, il presidente proseguirà con la coerenza ed il coraggio che ha sempre dimostrato nelle sue battaglie».E allo stesso modo fa Lillo Speziale (Pd), già presidente della Commissione Antimafia regionale: «Il Presidente Crocetta è vittima di un ignobile attacco finalizzato a frenare l’opera di rinnovamento avviata fin dal suo insediamento». «Chi pensa di intimidirlo attraverso minacce di qualunque genere — sottolinea l’esponente politico del Pd — non conosce la sua determinazione e tenuta morale. Sono convinto che Crocetta andrà avanti sulla strada intrapresa per liberare la nostra terra da qualsiasi condizionamento malavitoso ed affaristico». Anche il Segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, appresa la notizia della lettera di minaccia, commenta: «È la dimostrazione che la rivoluzione portata avanti dal nostro Presidente per combattere e sconfiggere la mafia procede nella giusta direzione. Il nostro partito e’ vicino ai tutti i dirigenti, amministratori e militanti che sono nel mirino della mafia. Sono sicuro che Crocetta e l’imprenditore proseguiranno il loro impegno quotidiano di lotta alla criminalità organizzata e non si lasceranno di certo intimidire da questo ignobile minaccia, sulla quale mi auguro la Magistratura e le Forze dell’Ordine facciano presto luce».«Oggi più che mai mi sento vicino al presidente Crocetta e ai tanti imprenditori che ogni giorno e con coraggio resistono al sopruso criminale e, pur fra mille difficoltà, portano avanti il loro impegno per la legalità» sono la parole di sostegno espresse da Antonello Cracolici, deputato regionale del Pd.

 

(38)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.