Marcello Greco

Greco dei Dr a Crocetta: “Andremo da soli con le primarie, con Genovese sono una buffonata”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Marcello GrecoDa un lato Crocetta e il suo no alle primarie, dall’altro il Pd che ormai parla di “decisione presa” e domenica mattina farà l’ultimo punto della situazione. In mezzo i Democratici Riformisti che stanno “attaccati” alla giacca del governatore ma sono pronti a “staccarsi”. Oggi il deputato regionale Marcello Greco ha tuonato contro Francantonio Genovese mentre a Crocetta ha detto: “Se Crocetta non manterrà l’impegno di candidare la professoressa Giusi Furnari Luvarà senza primarie, noi andremo da soli a giugno, i Democratici Riformisti vogliono vincere le elezioni comunali e non perderle, Bersani ha vinto le primarie nazionali del Pd ma oggi cosa ha vinto? Non ci vuole molto per capire che le primarie sono inutili, sono una buffonata”. Greco parla di buffonata primarie a Messina per la presenza di Francantonio Genovese anche se da più parti corre voce che il deputato nazionale non ha scelto e non sceglierà chi sostenere tra il capogruppo del Pd, Felice Calabrò e l’ex segretario cittadino Beppe Grioli. Ci sono pure le candidature di Francesco Palano Quero, sempre Pd, e di area Pd quella di Emilio Fragale, già direttore generale del Comune. “Noi con Genovese non vogliamo competere alle primarie – prosegue Greco – è un esercizio inutile, come si fa a competere con Genovese che ha 18mila voti certi, ma stiamo scherzando? Se Crocetta, dopo la direzione Pd, candiderà alle primarie la professoressa Luvarà noi andremo da soli, troveremo un candidato o una candidata valida e faremo la nostra parte”. Una “minaccia” politica quella di Greco al governatore che nelle ultime ore non sembra propenso a tornare indietro dopo le affermazioni che le primarie, così come sono a Messina, sono inutili. @Acaffo

(50)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.