Gettonopoli, il Pdr avverte: “Non faremo sconti a nessuno”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

All’indomani della chiusura delle indagini sul caso Gettonopoli, si susseguono gli interventi dei principali gruppi politici che operano nella martoriata città di Messina. Con una nota stampa a firma del segretario Salvo Versaci, il Pdr ha espresso il proprio compiacimento per l’operato dei magistrati in attesa che si individuino le responsabilità dei consiglieri indagati.

“Il Pdr-Sicilia Futura – si legge nel comunicato –  esprime un plauso all’azione della Magistratura auspicando, nel contempo, che sia fatta piena chiarezza su una spinosa vicenda che offende la città di Messina ed i messinesi. Al di là delle considerazioni etiche e morali e della rilevanza penale dei fatti oggetto dell’inchiesta, quando ovviamente verranno accertate le singole responsabilità, vogliamo ribadire con forza  che la classe dirigente del Pdr-Sicilia Futura non intende fare sconti a nessuno, oggi come ieri: così come non li abbiamo fatti all’amministrazione comunale non ne faremo ai nostri consiglieri”.

“Chiunque ha sbagliato – conclude la nota di Versaci – dovrà pagare e lo inviteremo a compiere i necessari atti conseguenziali a tutela dell’immagine del Movimento, così come, peraltro, previsto dal nostro codice etico”.

(236)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.