Germanà soddisfatto dei voti ottenuti ma chiarisce: ” Molti annullati. Mi hanno votato in lista Forza Italia”

germanà“Il nostro è un partito neonato e il dato del 4.38% parla da sé”.
Lo scrive in una nota il deputato regionale e sino a ieri candidato alle elezione europee, Nino Germanà.
“Nonostante tutto in Sicilia abbiamo dimostrato di esserci già saputi radicare sul territorio in modo importante- prosegue Germanà- nella nostra regione il dato si è attestato al 9,13% e, ancora più nello specifico, a Messina viaggiamo sul 12,42%.
Dopo Agrigento ,che è la città di Angelino Alfano, la nostra è la provincia siciliana in cui il Nuovo CentroDestra ha avuto il maggior numero di consensi.
Non posso non pensare che questo sia frutto del modo in cui viviamo la politica, della nostra presenza costante. Dare voce alle istanze della gente, ascoltare difficoltà e necessità dei cittadini è una cosa che facciamo sempre e da sempre non solo in campagna elettorale.
Francamente credo sia un grande risultato quello che portiamo a casa oggi come NCD Messina e, personalmente, anche come Nino Germaná: i miei 23.581 voti mi inorgogliscono, specie se si considera che 14.373 di questi sono stati raccolti nei soli 108 comuni della provincia messinese. E teniamo presente che moltissime schede non sono state ritenute valide, come spessissimo avviene, anche perché tra queste una marea presentavano il mio nome, ma scritto accanto al partito sbagliato. Per la precisione un enorme quantitativo di voti è andato perduto perché davvero in tanti hanno trascritto il mio nome di fianco al simbolo di Forza Italia.
Un ringraziamento- conclude l’onorevole Germanà- va ovviamente a chi scegliendo me, ha continuato a credere in un progetto politico, a darmi fiducia e a credere nel mio modo di intendere la politica. In particolare però ci tengo a dire grazie agli amici, ai supporters, ai colleghi, ai collaboratori tutti, con specifico riferimento ai giovani che animano la nostra segreteria e i nostri circoli territoriali e dedicano con passione e impegno, il proprio tempo e le proprie risorse ad un’attività politica in cui noi tutti crediamo profondamente”.

(47)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *