Germanà e Garofalo sulla carenza idrica in città: “Non basta la semplice manutenzione, adesso occorrono investimenti seri!”

I deputati del Pdl, Nino Germanà e Vincenzo Garofalo,candidato alla Camera alle prossime elezioni, scrivono in merito ai gravi disagi cittadini dovuti all’assenza di erogazione idrica nelle case messinesi, causata da un guasto alla condotta di Fiumefreddo:

“Sempre più di frequente siamo costretti a subire interruzioni del servizio di approvvigionamento idrico che causano disagi alla popolazione residente a Messina e provincia. Il guasto che ha interessato la condotta di Fiumefreddo è soltanto l’ultimo in ordine di tempo. La verità è che le condotte idriche sono ormai usurate!
L’acquedotto fu costruito circa trent’anni fa, un arco temporale nel corso del quale si è assistito ad un notevole cambiamento orografico ed ad un incessante depauperamento del territorio, tra le cause principali dell’attuale malfunzionamento della rete.
Non basta. In questi trent’anni sono stati effettuati solo interventi di manutenzione ordinaria…evidentemente insufficienti, visto il ripetersi sempre più frequente di guasti con conseguenti disagi per la popolazione.
Occorrono investimenti che consentano di migliorare una rete ormai vetusta e permettano ai cittadini di fruire, senza soluzione di continuità, di un un bene essenziale come l’acqua!
Presenteremo un progetto che prevede la revisione della rete idrica che serve Messina e la sua Provincia. Un progetto al passo con gli ultimi ed innovativi progressi tecnologici. Non è accettabile, nel 2013, immaginare di rimanere in balìa delle avversità atmosferiche e della fragilità del territorio”.

(48)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *