Garofalo candidato sindaco Pdl. “Non ancora convinto e pressato” dicono

Pubblicato il alle

2' min di lettura

garofaloChi lo conosce bene politicamente e anche come amico dice di lui: “Non è ancora del tutto convinto ma è molto pressato”. Parliamo di Vincenzo Garofalo, deputato nazionale Pdl e più che probabile candidato sindaco per il Popolo della Libertà e forse per tutto il centrodestra. Non c’è l’ufficialità ma Garofalo – come sostiene invece il giornalista Fabio Mazzeo che concorre alla candidatura alternativa – è al 70%. Ma cosa sta succedendo dopo l’ufficiosità? E perché Garofalo resta in silenzio come lo stesso partito? Intanto perché il partito messinese aspetta l’evoluzione primarie del centrosinistra e quel candidato principale il 9 e 10 giugno, Movimento Cinquestelle e altri permettendo. Capire quale ruolo giocherà il Megafono di Rosario Crocetta e la sua candidata Giusi Furnari Luvarà con ciambella dei Democratici riformisti è un’altra gustosa riflessione. E terza variabile, forse determinante più delle altre nella scelta tra Garofalo, interno al partito, e Mazzeo, esterno al Pdl e che ha per simbolo Viva Messina Viva, è capire che ne sarà del nuovo governo nazionale. Se Napolitano, attraverso i saggi, riuscirà a convincere Pd e Pdl a “unirsi” per un esecutivo di riforme immediate e fondamentali sarà importante elettoralmente anche per Messina. Se a giugno, guarda caso il mese delle elezioni sullo Stretto e si voterà pure a Catania, si tornerà alle urne in tutta Italia sarà un’altra cosa. Garofalo, infatti, che solo in caso di elezione a sindaco, decadrà da parlamentare, è stato richiesto dal partito. Che guarda a lui anche in vista di possibili nuove consultazioni nazionali. Le chances di Mazzeo, elemento di “rottura” nel centrodestra anche se ben gradito ad ascoltare i consiglieri della prima ora del Pdl, potrebbero risalire se da Roma la stabilità governativa sarà trovata, anche se a tempo. Anche Garofalo come Mazzeo non ha consensi elettorali prestabiliti, se non quelli della coalizione, a differenza di Francantonio Genovese e Gianpiero D’Alia. Come dice Garofalo è possibile la sua candidatura. Non ancora ufficiale. @Acaffo

(37)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.