Emergenza abitativa. Emila Barrile propone di utilizzare le botteghe sfitte

emiliabarrilePer far fronte all’emergenza abitativa, sempre più sentita in città, il presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, con una nota inviata al commissario straordinario dell’Iacp, Venerando Lo Conti, al sindaco, Renato Accorinti, e all’assessore al risanamento, Sergio De Cola, ha chiesto «di porre in essere la possibilità di trasformare le cosiddette botteghe-alloggio in alloggi, così facendo, come avveniva in tempi passati, si possono dare concrete risposte al fabbisogno di alloggi di Erp (Edilizia Residenziale Pubblica)».

Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, o case popolari, sono abitazioni di proprietà pubblica che sono concesse in affitto a canone sopportabile o a canone moderato a persone singole o a famiglie in condizione disagiata. 

«Esistono decine di botteghe — ha evidenziato Emilia Barrile —, che nonostante la loro messa in bando di gara per essere affittate, risultano essere sempre sfitte. Si ribadisce pertanto la necessità, per dare risposte al momento possibili e concrete, di praticare questa possibilità che se anche non risolutiva, può dare un sollievo alla asfittica situazione dell’Erp in città».

(38)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *