Elezioni Pd: segnalate altre anomalie. Il circolo Terranova: “Volevamo un Congresso normale”

pd logoGli iscritti del circolo Pd Terranova chiedono l’annullamento del congresso al circolo numero 4 del capoluogo.

Ecco cosa raccontano in una nota:

 

“Siamo un gruppo di iscritti al Partito Democratico, già tesserati al Circolo Cesare Terranova, che questa mattina pensavamo di poter partecipare al Congresso per la scelta dei candidati alla segreteria nazionale presso il nuovo Circolo n.4, nel quale siamo stati accorpati dopo la riorganizzazione dei circoli in città.

Giunti al circolo alle ore 10,00, orario della convocazione, abbiamo preso atto che le operazioni di voto erano già in corso da una mezz’ora, senza che, tra l’altro, fosse presente il Garante della Commissione Provinciale per il Congresso. La presentazione delle mozioni, il dibattito tutto già svolto – ci dicono.

Dire che siamo rimasti spiazzati è un eufemismo. Abbiamo deciso che non c’erano le condizioni per poter prendere parte a quello che doveva essere un congresso e si è trasformato in un seggio elettorale.

Sappiamo che i rappresentanti dei candidati alla segreteria nazionale stanno valutando di proporre una richiesta di annullamento dell’assemblea congressuale del Circolo n. 4, ma noi da semplici iscritti del Partito Democratico ci chiediamo se era troppo chiedere di poter svolgere un congresso normale.

Crediamo sia fondamentale, in un momento di crisi della politica, che gli iscritti abbiano la possibilità di confrontarsi sulla linea politica e sulle prospettive  del Partito Democratico. Non sono tante le occasioni di dibattito ma se non riusciamo a coglierne il senso tradiamo il ruolo che un partito, specie se progressista, dovrebbe avere nella società.

Su questa china, il PD, nella città e nella provincia di Messina, non riuscirà ad uscire dalla crisi che lo sta travolgendo. Noi, con determinazione, continueremo ad impegnarci cercando di dare forza al nostro ruolo di militanti perché, da soli, non bastano né il consenso, né la capacità di comunicare. La politica del PD può ripartire solo se ritorna all’elaborazione  che richiede analisi, confronto e capacità di decisione”.

 

Per i tesserati del Circolo “Cesare Terranova”

Santi Interdonato

Angelo Aliffi

Pippo Caliri

Rosario Paone

Giovanni Pizzuto

Gabriella Raffa

Domenico Siracusano

Antonio Spignolo

Dario Zante

(38)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *