manifestazione fratelli d'italia elezione diretta presidente della repubblica

Elezioni, Fratelli d’Italia con Croce: «Spiace che a Messina il centrodestra non sia unito»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Fratelli d’Italia rompe il silenzio e comunica che appoggerà il candidato sindaco Maurizio Croce alle elezioni amministrative del 12 giugno 2022 e lancia una frecciata al Carroccio: «Spiace che a Messina il centrodestra non vada unito, stante le opposte decisioni di Lega e Forza Italia».

E insomma, dopo settimane di «fughe in avanti», appelli all’unità e tentativi di trovare un’intesa, il quadro del centrodestra messinese si fa più chiaro in vista delle ormai prossime elezioni amministrative. Forza Italia, Ora Sicilia, Udc, Sicilia Futura e Democrazia Liberale appoggeranno il Commissario regionale contro il dissesto idrogeologico, Maurizio Croce, insieme a Fratelli d’Italia, mentre il deputato Nino Germanà, della Lega, ha ufficializzato il suo sostegno a Federico Basile come sindaco di Messina.

E se durante questa lunga attesa Fratelli d’Italia è stato per lo più silente, alla fine la deputata Ella Bucalo, la deputata regionale Elvira Amata, capogruppo di FdI all’Ars, e Pasquale Currò, coordinatore di partito per la Città Metropolitana di Messina, hanno annunciato il loro appoggio a Maurizio Croce come candidato sindaco della coalizione di centrodestra alle elezioni amministrative del 12 giugno 2022.

«Alla luce degli ultimi fatti – scrivono in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia – che hanno interessato la coalizione con riferimento al candidato a sindaco Maurizio Croce,  dopo essere stati finora in silenzio, al solo fine di garantire la compattezza e l’unione, e, soprattutto, dopo aver ascoltato le istanze e le opinioni del nostro elettorato di centrodestra, riteniamo che Croce sia il candidato sindaco per noi condivisibile».

«La sua figura – proseguono –, espressione di competenza amministrativa, necessaria al futuro della nostra città, e la capacità inclusiva, dimostrata nel frangente delle concertazioni, rappresentano per noi la giusta sintesi. Maurizio Croce è pertanto per Fratelli d’Italia la scelta da condividere. Scelta meditata e confermata solo alla luce del nostro composto silenzio, che ha dimostrato  come, ancora una volta, il nostro è un partito serio, coerente e coeso» .

«Spiace che a Messina il centrodestra non vada unito – concludono –, stante le opposte decisioni di Lega e Forza Italia, quasi a verificare che nelle elezioni amministrative siciliane viene meno il vincolo di coalizione».

 

(144)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.