Diritto allo studio e servizi ai disabili. Dalla Regione, 10 milioni di euro per le Province

dirittostudioLo studio è un diritto per tutti. Dalla Regione arrivano buona notizie: altri 10 milioni da destinare alle Province per garantire diritto allo studio e servizi ai disabili. A dare la notizia il capogruppo Ncd, Nino D’Asero, Vincenzo Vinciullo, vicepresidente vicario della commissione Bilancio, Vincenzo Fontana e Nino Germanà, che dichiarano: «Il governo ha fatto propria la proposta delle opposizioni di destinare ulteriori 10 milioni alla province regionali per le spese dei servizi socio-assistenziali in favore dei disabili e per garantire il diritto allo studio e il pagamento dello stipendio al personale dipendente».

D’Asero, Vinciullo, Fontana e Germanà si dichiarano soddisfatti che che l’Ars abbia approvato all’unanimità la proposta formulata dall’opposizione «poiché questa — spiegano — va nel senso sperato sia dai lavoratori quanto dalle famiglie dei ragazzi diversamente abili, nonché — concludono — di quelle delle quali i figli frequentano le scuole ancora gestite dalle Province».

(36)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *