massimo finocchiaro nuovo assessore giunta basile

Dalla Scuola alle Attività Produttive: chi è il nuovo assessore Massimo Finocchiaro – VIDEO

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Scuola, Attività Produttive, Sport: queste alcune delle deleghe ereditate dal nuovo assessore di Messina, Massimo Finocchiaro, dagli uscenti Francesco Gallo e Dafne Musolino. Vediamo chi è, il suo curriculum e di cosa si occuperà per la Città dello Stretto.

Questa mattina a Palazzo Zanca l’ufficializzazione del rimpasto di Giunta atteso ormai dal 26 settembre 2022, data in cui è stato annunciato l’ingresso del vicesindaco Francesco Gallo alla Camera dei Deputati e dell’assessore Dafne Musolino al Senato della Repubblica. Oggi le dimissioni e la presentazione dei nuovi assessori. Al loro posto subentreranno Roberto Cicala e Massimo Finocchiaro. Quest’ultimo ha già firmato per l’incarico e ufficializzato le proprie deleghe, che saranno:  Pubblica Istruzione e Servizi Scolastici; Politiche Sportive; Spettacoli e Grandi Eventi Cittadini; Rapporti con gli Enti Teatrali e Musicali; Costituzione per la Fondazione Paesaggistica e Culturale della Città; Casinò del Mediterraneo; Attività Produttive e Promozionali (Agricoltura, Pesca, Artigianato, Industria, Commercio, Mercati).

Chi è Massimo Finocchiaro? Coordinatore di “Megafono” lista a supporto di Rosario Crocetta per le elezioni regionali del 2017, il nuovo assessore si è diplomato all’Istituto “Modica” di Messina. È stato negli anni ’90 Amministratore Unico e Presidente del CdA della IMES Industrie Metallurgiche e Siderurgiche Srl di Messina; ha ricoperto l’incarico di componente del Consiglio d’Amministrazione dell’AST (Azienda Siciliana Trasporti) dove, con delega del CdA, si è occupato della direzione Messina e della costituzione della Jonica Trasporti Srl.

Di seguito, l’intervista di oggi, nella giornata del suo insediamento come Assessore a Messina.

 

 

(647)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.