Crocetta, rifiuti: “Da oggi scaricatene quanto volete”

Arriva il via libera dalla Regione al conferimento dei rifiuti nelle discariche siciliane, senza più tenere conto del tetto massimo di 261 tonnellate giornaliere, limite che aveva portato all’emergenza  anche a Messina.

“Da oggi per effetto dell’attività che abbiamo svolto nel mese di luglio – scrive Crocetta in una nota – non esistono limiti ai conferimenti nelle discariche siciliane”.

“I comuni possono concordare direttamente con le discariche i quantitativi giornalieri – prosegue Crocetta – e, nel caso di
arretrato giacente per le vie cittadine, possono fare i piani straordinari di conferimento. Non esiste alibi per nessuno e sinceramente trovo assurdo che ancora si continui a parlare di crisi dei rifiuti in Sicilia, quando i problemi
possono essere collegabili solo ad alcune sparute realtà locali” .

“Da oggi si cambia registro – scrive il Presidente  – in quanto   la Regione dà a tutti la possibilità di conferire in modo sufficiente, occorre però un senso di responsabilità globale, in primis dei  I cittadini  che devono collaborare con i sindaci per la differenziata, non devono scaricare i rifiuti dappertutto, devono depositare i rifiuti negli orari previsti”.

“Nessuno parli più di crisi dei rifiuti in Sicilia – conclude Crocetta- ma chiedetevi caso per caso, per quale
ragione qualche comune è sporco. La crisi è servita a crescere, a potenziare le strutture, a conferire in modo legale senza deroghe e nel rispetto dell’ambiente. Spero che da oggi  si passi finalmente alla fase della collaborazione, della responsabilità collettiva, della tutela dell’ambiente”.

(385)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *