Croce dimezza le indennità dei dirigenti delle società partecipate

Pubblicato il alle

1' min di lettura


municipioIl commissario Croce punta adesso a dimezzare le laute indennità dei dirigenti delle società partecipate del Comune. Il funzionario a capo di Palazzo Zanca, nel segno degli atti “lacrime e sangue”, ha già fatto convocare l’assemblea dei soci di MessinAmbiente e dell’Amam con il sollecito su missiva di “tagliare” i compensi degli alti funzionari degli enti legati all’amministrazione comunale. Stesso discorso per l’Ato3 rifiuti che avrà la sua assemblea dei soci domani. Non potendo licenziare dipendenti, il commissario punta a diminuire il compenso di chi ha funzioni dirigenziali nelle varie società. Il provvedimento dovrebbe essere operativo già da gennaio.

@Acaffo

(90)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.