Congresso Rifondazione: Crupi segretario a larga maggioranza

congresso rifondazione comunistaIl IX Congresso provinciale del Prc si apre con l’adesione alla campagna di posto occupato contro il femminicidio alla vigilia della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Alcuni posti in platea ed un posto alla presidenza sono per l’occasione a questo dedicati.

Introduce i lavori il coordinatore facente funzioni di segretario (da agosto 2013) Alfredo Crupi con una relazione che spazia dalla crisi alla tendenza alla guerra, dall’immigrazione alle politiche europee, dalla situazione politica in Italia e in Sicilia alle cause delle nostre sconfitte elettorali alle regionali e alle politiche. La nostra presenza nel territorio stando vicino ai problemi della gente fino al rapporto con l’Amministrazione della 13a città d’Italia e con il Sindaco che abbiamo contribuito in maniera significativa ad eleggere.

Infine, il rapporto con il movimento Cambiano Messina dal basso e quale orizzonte e lavoro porsi per organizzare una sinistra d’alternativa.

Diversi gli interventi di Invitati e Iscritti:

dal vicesindaco di Messina Guido Signorino al messaggio del Sindaco di Barcellona PG M.Teresa Collica, da Saro Ansaldo Patti delle Lega delle autonomie alla rappresentante di SEL Sofia Martino, da Gino Sturniolo consigliere comunale che abbiamo sostenuto ai nostri Roberto Iraci (Assessore al territorio di Barcellona) e Salvatore Rausa (Consigliere comunale di Caronia), dal presidente di ARCIGAY Rosario Duca a Gaetano Santagati della CGIL, da Giacomo Di Leo del PCL al messaggio del giornalista Antonio Mazzeo.

La relazione e gli odg su migranti, omofobia, diritti e unioni civili, emergenza casa, trasferimento del direttore del genio civile, mense scolastiche sono state approvati all’unanimità dai delegati eletti negli 8 congressi di Circolo (Messina, Barcellona, Milazzo, Giardini, Patti, Naso, Caronia e Tusa).

La composizione del CPF, organismo provinciale e del Collegio di garanzia è stata approvata a maggioranza (con 2 astenuti).

Orazio Munafò è stato confermato tesoriere  e Alfredo Crupi è stato eletto segretario della federazione a larghissima maggioranza (su 27 componenti del CPF presenti 25 voti a favore, 1 astenuto e uno contrario).

Dopo le conclusioni di Luca Cangemi del Comitato politico nazionale che plaude al clima di accordo che si respira nella federazione Alfredo Crupi saluta delegati ed eletti “Il mio compito è dare spazio e permettere la crescita dei compagni e delle compagne più giovani che rappresentano non solo il futuro, ma anche il presente. Anche se ritengo che essere giovani è innanzitutto la capacità di rapportarsi con il cambiamento della società e non un dato anagrafico, questo non deve essere un alibi per inibire il ricambio generazionale.

Rifondazione, nonostante il momento difficile che attraversa, ha accumulato un patrimonio di esperienze e di energie che può essere utile al Paese in questo momento di crisi e difficoltà per aiutarlo a imboccare la strada di un cambiamento nel segno di una maggiore giustizia sociale“.  

(71)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *