Comune. Mozione di sfiducia depositata. 4 Consiglieri dicono basta

Pubblicato il alle

2' min di lettura

sfiducia“Diciamo basta a una giunta bugiarda”. Lo hanno detto nella sala Ovale del Comune, nel corso di una conferenza stampa, questa mattina, i consiglieri Donatella Sindoni, Antonella Russo, Santi Daniele Zuccarello e Nora Scuderi, a motivazione della mozione di sfiducia al sindaco Accorinti e alla sua Giunta, firmata stamani.
In passato, sulla stessa linea, i consiglieri Piero Adamo e Daniela Faranda. Il primo, già lo scorso settembre aveva proposto la mozione  senza deliberarla. Proposta accolta tiepidamente da alcuni colleghi d’aula; nettamente rifiutata da altri.
La seconda, Daniela Faranda, in piena emergenza idrica, nei giorni scorsi aveva apertamente dichiarato di essere pronta a sfiduciare.
E sicuramente la misura è stata colmata proprio dalla carenza d’acqua che per 7 giorni, e per alcuni abitanti ancora oggi, ha messo in ginocchio la città.
La mozione di sfiducia è stata già depositata al notaio Fabio Tierno, dove rimarrà per 30 giorni, perchè sia possibile, a chi vi aderisce, di firmarla. Al momento, non ha alcuna valenza amministrativa, poichè occorrono almeno 16 firme (ne mancano 12), perchè l’abbia e quindi possa essere discussa in Aula così come auspicato dai quattro proponenti.
“Abbiamo dimostrato che non siamo per nulla attaccati alla poltrona – ha spiegato Zuccarello – questo è un atto concreto non politico. Rappresentiamo i cittadini messinesi, ormai delusi dall’operato di questa amministrazione comunale. E’ una proposta ufficiale che può essere sottoscritta dagli altri consiglieri, occorre tagliare nettamente con il passato”.
Andrea Castorina

(801)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. possiamo dire di tutto x il sindaco, ma la cosa principale è onesto nn come i precedenti amministratori ke si sono rubato di tutto

error: Contenuto protetto.