Commissione Servizi Sociali, il nuovo presidente è De Leo: “Partirò dal lavoro svolto sin qui”

De Leo Scuderi MegafonoLa VI commissione consiliare (servizi sociali e personale) ha di nuovo un presidente. Giuseppe De Leo è stato eletto dall’aula e adesso toccherà a lui raccogliere l’eredità di Donatella Sindoni, che aveva annunciato le proprie dimissioni qualche settimana fa.

Eletto nella lista del Megafono di cui è stato capogruppo, De Leo dallo scorso gennaio ha aderito al Gruppo Misto e adesso per lui si spalancano le porte di questa nuova sfida, arrivata grazie al consenso trasversale degli altri gruppi consiliari: “Alcuni miei colleghi hanno chiesto la mia disponibilità a ricoprire questo ruolo, ho accettato perché ho notato una certa fiducia nei miei confronti e questo non può che farmi piacere. Non ci sono stati accordi sotto banco, la mia è una nomina limpida così come lo è quella di Giovanna Crifò come mia vice. Mercoledì scorso non c’erano stati i numeri per poter procedere all’elezione, così tutto è slittato di una settimana”.

De Leo subentra proprio quando i servizi sociali sembrano tornare al centro delle attenzioni dell’amministrazione comunale. Con l’approvazione del bilancio di previsione 2016, la Giunta ha a disposizione quelle somme necessarie per realizzare i bandi triennali abbandonando le proroghe, senza intaccare le ore di lavoro svolte fin qui dagli operatori.

Si preannunciano mesi di lavoro abbastanza densi per la commissione, con il neopresidente che annuncia che la commissione opererà nel segno della continuità con quanto realizzato sin qui da Donatella Sindoni: “Ci piacerebbe partecipare alla riforma di questo settore, i servizi sociali sono un punto di riferimento importante per la nostra città – ha commentato – senza dimenticare la delega al personale, infatti guarderemo fin da subito ai progetti della legge 328 per capire come l’amministrazione intende muoversi nell’ambito della stabilizzazione dei precari. Io ho già preso visione di quelle che erano le iniziative che stava portando avanti la collega Sindoni poi stabilirò le priorità, però credo proprio che agiremo puntando sulla continuità con quanto fatto, anche perché il lavoro svolto dalla collega sin qui è stato meritevole. Si preannuncia una stagione importante e impegnativa, l’intento è che gli utenti abbiano dei servizi adeguati alle ingenti spese affrontate dal Comune nel corso di questi anni”.

(268)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *