Cateno De Luca torna e bacchetta gli assessori: «Gli errori non saranno più tollerati»

cateno de lucaCateno De Luca riaccende la telecamera e dopo una settimana di assenza dai social e da Messina rompe il silenzio per spiegare alla città cosa stia succedendo e quali saranno i prossimi passi per lui e per la sua Giunta, cui lancia un avvertimento: il Cambio di passo riguarderà anche loro, gli errori non saranno più tollerati.

Il sindaco di Messina aveva bisogno di “staccare la spina”. Dopo settimane intense, la rottura di un molare a seguito dell’accesa discussione sul Cambio di passo in Consiglio Comunale e altri avvenimenti che l’hanno riguardato a un livello più personale, Cateno De Luca si è preso una pausa, è tornato a casa per riflettere e ricaricarsi. Ma, come da copione, il ritorno sulla scena messinese ha significato anche un ritorno sul social con l’immancabile diretta Facebook.

Cateno De Luca si mostra, dunque, mentre passeggia tra le vie del proprio paese d’origine, in tuta, e con un atteggiamento rilassato si apre ai messinesi e racconta l’ultima settimana trascorsa a casa con la famiglia. «Sono stati dei giorni che mi sono serviti perché avevo la necessità di impostare il Cambio di passo che riguarderà l’attività del Sindaco e della Giunta – ha esordito. È stata la prima settimana che ho staccato realmente, non lo avevo mai fatto. Non avevo mai staccato, non solo dalla trincea, ma anche dai social. Consapevolezza che bisognava fermarsi e fare una sana riflessione. Mi sono ritemprato».

E il ritorno a casa lo ha portato a rispolverare le vecchie abitudini, come la musica: «Ho chiesto al mio maestro di accompagnarmi e ho comprato un clarinetto. Ieri stesso ho fatto la prima lezione. Non prendevo in mano un clarinetto da circa 31 anni». Ma non solo. Questa settimana è servita, spiega De Luca, a recuperare un po’ di tempo da dedicare a sé e alla propria famiglia, al padre che gli appare «sempre più spento», a quella parte della sua vita che teme di aver trascurato.

Ma oggi si torna “in trincea” e sui social. Il sindaco Cateno De Luca ha pubblicato, stamattina, il suo fitto programma odierno e annunciato cosa accadrà nelle prossime settimane lanciando un avvertimento ai suoi assessori e ai membri dei CdA delle partecipate: «Ho spiegato come il cambio di passo ora dovrà avvenire anche all’interno della Giunta perché il sindaco De Luca non è più disponibile a coprire gli errori degli altri».

Dopo una riunione segreta con la Giunta, gli organi sociali delle partecipate comunali, il Segretario Generale, il Sindaco ha spiegato: «Sono passati mesi, la fase del rodaggio è finita per tutti. Gli assessori e i rappresentanti degli organi sociali devono rispondere degli obiettivi assegnati e dimostrarsi all’altezza del ruolo che ricoprono. Li ho nominati, ho dato loro la possibilità in questi 18 mesi di comprendere come funzionano le cose. Ma il Cambio di passo riguarderà anche loro, chi non sarà all’altezza dovrà passare ad altre cose, e non continuerà a fare l’assessore o il membro del CdA delle partecipate».

Cosa succederà adesso? Intanto, ogni venerdì dalle 17.30 il sindaco di Messina Cateno De Luca riceverà tutti, senza appuntamento, per discutere di problemi riguardanti la città. Ogni sabato, invece, ci sarà una diretta Facebook da «vari luoghi della città» durante la quale il primo cittadino farà il punto sul lavoro svolto nella settimana appena trascorsa.

 

(560)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *