Buzzanca s’arrabbia su Facebook contro l’esclusione alle Politiche

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Giuseppe-BuzzancaDopo la presentazione ufficiale delle liste per le elezioni Politiche di 24 e 25 Febbraio arriva la resa dei conti nel Pdl. Il gruppo Nania, con l’ex sindaco Buzzanca, medita “vendetta” per l’esclusione dei rappresentanti sia alla Camera che al Senato. E Buzzanca si affida a Facebook per dire: “Si rende necessario capire quali siano stati i criteri adottati dagli esponenti nazionali del Pdl e conoscere chi ha deciso tutto per tutti! Una cosa è certa. Il coordinamento provinciale da me presieduto non è stato coinvolto in nessun modo, per cui non mi sento di assumermi nessuna responsabilità politica per quello che accadrà”. Come dire che l’attuale coordinatore provinciale del Popolo della Libertà potrebbe presto assumere decisioni di “rottura” nei confronti del suo partito. E, in vista delle elezioni amministrative, si ipotizza che il gruppo Nania possa far sentire il suo “peso” elettorale rispetto alle posizioni che prenderà il Pdl. Salgono e di molto le quotazioni politiche di Vincenzo Garofalo, deputato uscente del Popolo della Libertà, che piazzato al sesto posto nel collegio alla Camera della Sicilia orientale ha buone possibilità di essere riconfermato a Montecitorio e prendere la guida, insieme al deputato regionale Nino Germanà, di un Pdl che vede adesso la corrente del senatore barcellonese poter prendere strade autonome. Garofalo, interpellato questa mattina sull’esclusione dei “naniani”, dichiara: “Non commento perché si sa bene che le liste per le Politiche non vengono decise dal territorio, chi ha fatto le liste sedeva a un “tavolo” e chi non c’era non poteva determinare le scelte”. E sul futuro del Pdl? Cambierà qualcosa nei rapporti con il gruppo Nania: “Non sta a me replicare, né fare considerazioni – risponde Garofalo che dichiara come ottimale la sua sesta posizione alla Camera con il Pdl – si vedrà quello che potrà succedere, per adesso io e il mio partito siamo impegnati in questa campagna elettorale”.

 

@Acaffo

(33)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.