Buche, erbacce e spazzatura invadono le vie di Bordonaro

Pubblicato il alle

2' min di lettura

tn ViaCianciòlotn VleBertuccio«Il villaggio di Bordonaro è stato del tutto abbandonato dalle Istituzioni!» ribadiscono con forza i consiglieri della III Circoscrizione, Claudio Cardile e Antonino Sciutteri, dopo i numerosi appelli lanciati per denunciare la condizione di degrado che imperversa in alcuni punti del villaggio, compromettendone la vivibilità. In Viale Bertuccio — evidenziano — non vengono eseguite da anni la scerbatura e la pulizia, tanto che l’immondizia si annida copiosa ai margini dell’arteria stradale, dove la vegetazione che cresce, anche sui marciapiedi, impedisce il passeggio dei pedoni. In più, il manto stradale è dissestato e le numerose buche, malamente rattoppate, peggiorano la condizione di disagio già esistente. Un albero divelto dal vento attende ormai da venti giorni di essere spostato e la zona è diventata una sorta di discarica a cielo aperto a causa del gran numero di frigoriferi accatastati vicino ai cassonetti. Stessa condizione del manto stradale viene riscontrata in Via Cianciolo. Mentre Piazza Seramide e il movimento ai caduti sono invasi dall’immondizia: non esistono cassonetti e il servizio di pulizia è incostante. «A pagare le conseguenze di tutto ciò — evidenziano nella nota i consiglieri Cardile e Sciutteri — sono quotidianamente i residenti di Bordonaro che, stanchi di aspettare l’intervento degli organi preposti hanno deciso, e noi con loro, di spendersi in prima persona per il proprio Villaggio e di intervenire con propri mezzi laddove possibile. In assenza delle necessarie risposte alla richiesta di interventi — concludono —, come avvenuto in passato in altre realtà della nostra città, impugneremo quindi, ancora una volta, decespugliatori,  pale e rastrelli per ridare il dovuto decoro al Nostro Villaggio!».

(47)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.