Asse Genovese-D’Alia, anche l’ex assessore Muscolino non ci sta a decisioni dall’alto”.

udc1L’accordo Pd-Udc che sarebbe meglio tradurre in Genovese-D’Alia per la candidatura sindaco trova dissensi anche nel partito di Casini. Il segretario cittadino Grioli ha già criticato eventuali scelte senza partecipazione cittadina e adesso gli fa eco l’ex assessore comunale Giorgio Muscolino, esponente dell’Udc, vicino all’ex parlamentare Pippo Naro. “Mi hanno insegnato che nella vita quando si sbaglia bisogna fare tesoro degli errori e imparare per il futuro… – scrive Muscolino – nella politica credo si debba fare la stessa cosa:imparare dagli errori fatti…Evidentemente non tutti la pensano così! Assistiamo da giorni a uno scambio di amorosi sensi tra gli onorevoli Genovese e D’Alia – continua il dirigente provinciale dell’Udc – sulle ipotesi di alleanze finalizzate al governo della nostra città. Ma si ricordano o no che fanno parte di due partiti che andrebbero coinvolti nelle scelte e soprattutto investiti sui programmi da mettere in campo (ben più importanti di alleanze e candidature)? Purtroppo ho la sensazione che le ultime elezioni politiche non abbiano insegnato nulla…almeno ad alcuni personaggi…Ripartiamo dal confronto democratico all’interno dei partiti coinvolgendo la base! – conclude Muscolino – Noi vogliamo essere artefici del nostro destino e non lo vogliamo calato dall’alto!”. Insomma non mancano i mugugni per quello che tutti già sapevano: ovvero che le scelte per la candidatura a sindaco le avrebbero prese i due parlamentari postdemocristiani oggi che D’Alia, per Palazzo Zanca, guarda con favore all’asse con i democratici. @Acaffo

(38)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *