Al V Quartiere il Tar cambia la geografia politica

Comunali 2013Al V Quartiere cambia la geografia politica. Per errori nei conteggi il Tar di Catania ha dato ragione alle liste di centrosinistra e al ricorso di cinque candidati di Udc, Pd, Progressisti Democratici e Felice per Messina che prenderanno il posto (nella circoscrizione presieduta da Santino Morabito (Sel) di altrettanti consiglieri di Cambiamo Messina dal Basso, Pdl e Vento dello Stretto. Sul caso del V Quartiere il Pd aveva fortemente contestato la commissione elettorale Centrale prima di rivolgersi al tribunale amministrativo che a quasi un anno di distanza ha dato ragione all’istanza. 

Nel V Quartiere sono stati eletti Giuseppe Cannistraci, Angela Capillo, Francesco Tavilla, Giacomo D’Alì e Vincenzo Scognamiglio. Dovranno abbandonare i seggi Ivan Bombaci, Alessia Alessi, Antonella Saccà, Simona Greco e Giuseppe Laganà.

In pratica nella circoscrizione avrà più peso, adesso, il centrosinistra rispetto alle liste avversarie. 

Il V Quartiere. alle comunali 2013, è stato il terreno della spaccatura tra l’ex presidente Alessandro Russo (Pd) che si era presentato da solo con a sostegno Cambiamo Messina dal Basso contro il centrosinistra più l’Udc che avevano indicato Morabito. 

(95)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *