“Le vie dei Tesori”, a Messina il tesoro più amato è Forte San Salvatore

A Messina fine settimana con “Le vie dei Tesori”, alla scoperta delle bellezze cittadine, nonostante il maltempo. Messina, infatti, si posiziona al 5° posto nella classifica delle città siciliane (7 tra grandi e piccoli centri) che hanno aderito alla nuova edizione de “Le Vie dei Tesori”, Festival dedicato alla scoperta del patrimonio degli spazi urbani. Palazzi nobiliari, terrazze segrete, monasteri, chiese ma anche musei e giardini.

Oltre 450 tesori visitabili con un sistema digitale e smart. Al primo posto Bagheria, seguita da: Trapani, Marsala e Mazara. Settemila i visitatori che non hanno esitato nonostante il maltempo. «Certo, non possono essere i numeri degli anni scorsi – dicono gli organizzatori – gli ingressi sono contingentati e a piccoli gruppi ma è un’edizione che deve fare i conti con le misure di sicurezza, con la ridotta presenza di turisti, con l’assenza degli studenti delle scuole.

Un’edizione che, al contrario delle precedenti, si svolge solo sabato e domenica e non venerdì. Ma, nonostante tutto, si rinasce nella bellezza». Le vie dei Tesori tornano nei weekend: 19 e 20 settembre, 26 e 27 settembre.

Le vie dei Tesori

Bagheria è il centro siciliano che ha riscosso più successo in questa edizione 2020 de “Le vie dei Tesori”; «buona affluenza nei siti, e bei numeri soprattutto a Villa Cattolica, con il Museo Guttuso e a Palazzo Butera dove si ascoltava la storia dell’affresco del Borremans; molta curiosità per i due musei-gioiello, quello dedicato all’acciuga e quindi a tutta l’arte marinara, e l’altro sul mondo del giocattolo d’antan; tutti pieni gli slot orari per la casa d’artista Oasi Blu».

Le vie dei Tesori a Messina

Messina accusa un po’ il colpo del maltempo dello scorso fine settimana, ma ha una buona affluenza, arrivando al 5° posto. «La pioggia ha scoraggiato le visite fuori porta nei bellissimi siti inediti negli immediati dintorni di Messina, l’eterno vincitore affacciato sullo Stretto è sempre Forte San Salvatore» (che vi abbiamo mostrato l’anno scorso).

Prossimi appuntamenti

Ancora altri due fine settimana con “Le vie dei Tesori” a Messina. Tra i luoghi da scoprire:

  • Chiesa di San Giovanni Battista – Larderia
  • Chiese e villaggio fantasma – Massa San Nicola
  • Villa Stefania – Castanea delle Furie

Tutto il programma qui.

(180)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *