Gli eventi a Messina per il weekend: dall’astro nascente del violino ad Alice

Pubblicato il alle

6' min di lettura

Chi l’avrebbe mai detto che saremmo arrivati lisci lisci alla terza settimana di marzo? E quella che si avvicina porta anche la primavera! Insomma, tanto lisci non diremmo; tra l’emergenza covid, la sindrome long covid e il conflitto ucraino-russo forse sarebbe stato meglio il letargo, ma siamo qui anche per distrarci e selezionare per voi tutti gli eventi a Messina per il vostro tempo libero. Cinema, concerti, teatro, libri incontri rigenerativi, per trascorrere il weekend nel migliore dei modi.

Partiamo però dall’evento annullato: il “Bellini Black Comedy” di Simona Celi Zanetti, infatti, sarebbe dovuto andare in scena il 19 e il 20 marzo al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, ma per motivi organizzativi è stato annullato a data da definire. Lo spettacolo, prodotto dalla Regione Siciliana – Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e E.A.R Teatro di Messina era già salito sul palco lo scorso settembre in occasione della prima rassegna dedicata al celebre artista siciliano. Gli spettatori che avessero già acquistato il biglietto possono richiederne il rimborso presso il luogo di acquisto. I rimborsi per gli acquisti online sul sito Vivaticket possono essere richiesti al seguente link.

Gli imperdibili

Torniamo agli appuntamenti confermati e come sempre ve ne consigliamo due. Anche questo fine settimana tra gli eventi imperdibili c’è il Cineforum Don Orione che venerdì 18 marzo, alle 18:30 al Cinema Lux, presenta: “The Earth is blue as an orange” (in foto una scena del lungometraggio), documentario scritto e diretto da Iryna Tsilyk.

«In questo momento difficile per l’Ucraina e il suo popolo, – scrive la Cineteca di Milano, promotrice dell’iniziativa nazionale – vi invitiamo alla proiezione del film che offre l’opportunità di conoscere meglio il Paese e la cultura ucraina. La comunità cinematografica italiana, manifestando piena solidarietà all’Ucraina e agli ucraini invita ad aiutare con una donazione le vittime del Paese colpito dall’aggressione brutale». Un motivo in più per andare? L’intero incasso sarà devoluto a sostegno della popolazione ucraina.

ll secondo evento imperdibile è in programma sabato 19 marzo, alle 11:30 al Teatro dei Tre Mestieri, con “Da parcheggio a parco” ed è promosso da PuliAmo Messina. Durante la mattinata, infatti, verrà presentato il primo progetto di rigenerazione urbana dell’associazione di volontariato, che si occupa di prendersi cura della città.

«Una nuova opera di rigenerazione urbana che – scrivono i volontari – donerà al quartiere di Tremestieri un punto di incontro ed aggregazione, con la trasformazione del parcheggio della metroferrovia in un piccolo parco con aree attrezzate per bambini, fitness outdoor, aree verdi e tanto altro». Un motivo in più andarci? Per partecipare a una possibilità di cambiamento.

Tutti gli eventi a Messina

Proiezioni, spettacoli teatrali, mostre e libri, qui la guida agli eventi a Messina (e dintorni), da venerdì 18 a domenica 20 marzo, con qualche piccola anticipazione per iniziare bene la settimana:

Musica

  • venerdì 18, al Dai Dai Bistrot: Fuori Orario live.
  • venerdì 18, alle 21:30 da V- Vermouth & Vinili, a Milazzo: Latr3sca live, con Peppe Mutto e Massimo Pino
  • venerdì 18, alle 22 al Retronouveau: “Mind The Gap”, dj set a cura di Ale dB ed EnzoC.
  • sabato 19, al Dai Dai Bistrot: The Brixton live.
  • sabato 19, alle 18 al Palacultura, per l’Accademia Filarmonica Messina: “Un violino per la vita”, con Maria Serena Salvemini (in foto) al violino, Daniela Carabellese al violino e Pietro Laera al pianoforte. Musiche di Sarasate, Paganini, Piazzolla e De Falla.
  • sabato 19, dalle 19:30 al Retronouveau: “Total Eclipse”, dJ set ideato e mixato da Davide Patania. Ingresso gratuito fino alle 23.59.
  • domenica 20, alle 18 al Palacultura, per la Filarmonica Laudamo Messina: “Trio Kanon” in concerto, con Lena Yokoyama al violino, Alessandro Copia al violoncello e Diego Maccagnola al pianoforte. Musiche di Rachmanininov, Šostakovič, Dvorák.

Libri

  • sabato 19, alle 17:30 alla Feltrinelli Point: “Martiri del Risorgimento a Messina 2 marzo 1822”, interventi di Dino Calderone e Teresa Schirò. Relazione a cura di Antonio Cappuccio.
  • domenica 20, alle 18 alla Sala Rita Atria di Brolo: presentazione de “La fuga di Anna” (Sellerio) di Mattia Corrente, dialoga con l’autore Teodoro Cafarelli.

Cinema

  • venerdì 18, alle 21:30 alla Multisala Irisi: “Cyrano“, di Joe Wright, in lingua originale sottotitolato in italiano.
  • sabato 19, alle 21 alla Multisala Iris: “Saruzzo al potere” di Gionatan Valenti.

Teatro

  • sabato 19, alle 20 al Teatro Annibale di Francia, per la rassegna dialettale: “E la luna n’menzu o mari” di e con Fabio La Rosa.
  • domenica 20, alle 18 ai Magazzini del Sale: “Alice”, con Stefania Pecora e Mariapia Rizzo. Spettacolo per bambini e famiglie.

Mostre

  • sabato 19, alle 17 alla galleria Spazioquattro: “Clhoris” mostra fotografica di Mimmo Irrera con disegni di Nunzio Pino. La mostra sarà visitabile fino al 24 marzo.
  • solo sabato 19, dalle 17:30, all’EXANTESTUDIO: “Felice Canonico incontra Roberto Crippa“, a cura di Alex Caminiti.
  • fino a sabato 19, alla Mondadori: “…di Terra”, personale di Enzo Currò.
  • prosegue fino al 22 marzo, al Teatro Vittorio Emanuele, per la rassegna “L’Opera al Centro”: “Indomiti”, personale di Lidia Muscolino, a cura di Giuseppe La Motta.
  • prosegue fino al 22 marzo, alla Biblioteca Regionale di Messina: “Madre Arcaica”, personale di Xante Battaglia.

Relax

Gli eventi a Messina per iniziare bene la settimana:

  • lunedì 20 marzo, al Cinema Lux per il Cineforum Don Orione: “Petite Maman” di Céline Sciamma.
  • martedì 21 e mercoledì 22 marzo, alla Multisala Apollo: “Leonardo – il capolavoro perduto“,  documentario di Andreas Koefoed
  • mercoledì 22 e giovedì 23 marzo, alla Multisala Iris: “Il Porcile” di Pier Paolo Pasolini.

(204)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.