Vacanze gratis in Sicilia per medici e infermieri lombardi

Vacanze gratis in Sicilia per medici e infermieri lombardi. L’iniziativa – che prevede di ospitare gratuitamente gli operatori della sanità lombardi – nasce dall’Ente Parco delle Madonie in sinergia con l’Hotel Costa Verde di Cefalù.

Per un’intera settimana, i medici e gli infermieri lombardi – ancora impegnati nell’emergenza coronavirus – potranno soggiornare gratuitamente in Sicilia. L’invito è rivolto, in modo particolare al personale sanitario degli Ospedali Civili di Brescia e del Fatebenefratelli Sacco di Milano.

«Un segno di gratitudine – afferma il Commissario straordinario dell’Ente Parco delle Madonie, Salvatore Calatagirone – per chi è impegnato nell’emergenza Covid-19».

Un regalo per chi combatte l’emergenza – vacanze gratis in Sicilia

il parco delle madonieL’Ente Parco delle Madonie insieme all’Hotel Costa Verde di Cefalù hanno deciso di regalare una settimana in Sicilia a tutto il personale sanitario della Lombardia. Un ringraziamento speciale per chi sta combattendo da vicino la pandemia.

«Come Commissario straordinario dell’Ente Parco delle Madonie – afferma Salvatore Caltagirone – porgo un sentito e doveroso ringraziamento a tutti coloro che con spirito di abnegazione sono stati impegnati per cosi lungo tempo, nei diversi reparti di terapia intensiva, per curare e salvare le persone affette da Covid 19 e formulo in questa occasione l’invito a trascorrere una vacanza nel nostro territorio all’insegna della serenità e del benessere psicofisico».

L’idea è quella di ospitare i sanitari lombardi per una vacanza gratis in Sicilia. «Siamo in contatto con le direzioni sanitarie dei due ospedali per rivolgere un invito a cinque medici e cinque infermieri di ciascuna struttura a trascorrere gratuitamente, durante i mesi estivi, un soggiorno nel Parco delle Madonie con oneri di vitto e di alloggio per tutto il periodo del soggiorno a carico della struttura Costa Verde, il cui titolare ringrazio per la sua disponibilità».

(1101)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *