tamponi rapidi drive in

Un nuovo drive-in al mercato di Giostra? Domani il sopralluogo dell’Ufficio Covid

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Saltata l’ipotesi del parcheggio Torri Morandi, l’Ufficio per l’Emergenza Covid-19 di Messina sta valutando l’opzione mercato di Giostra per l’allestimento di un nuovo drive-in per i tamponi rapidi. Domani, venerdì 31 dicembre, infatti, il Commissario Alberto Firenze e il Commissario Asp Bernardo Alagna si recheranno sul posto per un sopralluogo insieme ai rappresentati del Comune.

Le lunghe code e i disagi di questi giorni causati dalla corsa ai tamponi rapidi al drive-in dell’ex Gasometro di Messina hanno portato l’Ufficio del Commissario per l’Emergenza Covid-19 e l’ASP di Messina alla ricerca di una nuova sede, aggiuntiva, per i test di diagnosi del coronavirus. Attualmente, si è intanto provveduto chiudendo il centro tamponi di viale della Libertà tra le 13.00 e le 15.00, orario di punta in cui la coda interferiva, tra le altre cose, con lo sbarco e l’imbarco alla Rada San Francesco, paralizzando il traffico cittadino.

Come anticipato, inizialmente si era valutata l’ipotesi di un drive-in al parcheggio Torri Morandi, in via Pozzo Giudeo a Torre Faro, ma l’opzione non è più sul piatto. Non resta quindi che aspettare l’esito del sopralluogo di domani per capire se sarà possibile – e come – realizzare il nuovo centro per tamponi rapidi al mercato di Giostra.

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.