«Tariffe occupazione suolo troppo alte». Il Cga si esprime a favore dei commercianti

suolo-pubblico-occupazioneSe il Tar l’aveva respinta, il Cga (Consiglio di Giustizia Amministrativo) l’ha accolta. È tempo di tirare un sospriro di sollievo per i commercianti messinesi che avevano chiesto la sospensiva del regolamento Cosap del Comune, reo di aver fatto lievitare le tariffe per l’occupazione del suolo pubblico.

I nuovi ed esosi canoni applicati nel 2011 erano stati estesi anche alle concessioni rilasciate prima di quella data. Improponibile per i commercianti, tenuto in considerazione anche il periodo economico non proprio favorevole.

Il Cga ha dato ragione ai negozianti messinesi anche alla luce del fatto che il canone previsto per la città dello Stretto è di gran lunga superiore a quello corrisposto dai commercianti di altre città siciliane. Infatti, se per 100 metri quadrati a Catania si pagano 6.000 euro, lo stesso spazio a Messina costa ben 30mila.

Dopo tante tensioni e dibattiti  perché il regolamento Cosap rischiava di strozzare definitivamente l’economia cittadina, ora tocca all’Amministrazione prendere importanti decisioni che vengano incontro alle esigenze dei commercianti.

(62)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *