Stretto di Messina. I consiglieri di Forza Italia a Musumeci: «Adotti la banca dati»

Foto di un traghetto sullo stretto di messinaDopo il pronunciamento del Consiglio dei Ministri contro l’ordinanza del Sindaco di Messina,  i consiglieri comunali di Forza Italia chiedono al presidente della Regione Nello Musumeci di adottare la banca dati per la registrazione dei passeggeri sullo Stretto.

L’iniziativa arriva a seguito dell’analoga proposta, presentata dal sindaco Cateno De Luca al governatore della Regione Siciliana e nasce dal riconoscimento, da parte dei consiglieri Giovanna Crifò, Nicoletta D’Angelo e Dario Ugo Zante, della «necessità di un sistema di controlli organizzato».

Di seguito, la nota inviata dal gruppo consiliare di Forza Italia di Messina, composto dai consiglieri comunali Giovanna Crifò, Nicoletta D’Angelo e Dario Ugo Zante, al Presidente Nello Musumeci:

«Nel riconoscere la necessità di un sistema di controlli organizzato, che garantisca la sicurezza dei cittadini siciliani mediante una procedura di tracciabilità dei pendolari e di quanti per diverse necessità, attraversino lo dello Stretto di Messina, stante il provvedimento del Consiglio dei Ministri che ha sospeso l’ordinanza del Sindaco De Luca, nel permanere l’indifferibilità di un adeguato strumento di controllo dell’attraversamento dello stretto di Messina, chiede al Presidente della Regione, on. Nello Musumeci, di avviare le procedure, anche attraverso le rituali interlocuzioni ed autorizzazioni ministeriali,  propedeutiche alla redazione di un’ordinanza che determini l’adozione del sistema informatizzato di controlli per l’attraversamento dello Stretto di Messina, già sperimentato nelle ultime 48 ore, onde facilitare e semplificare i controlli alle due sponde dello stretto da parte delle forze dell’ordine ed a tutela delle comunità messinesi e siciliane».

 

(166)

Categorie

Attualità

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *