Secondo Palazzo di Giustizia alla Casa dello Studente. Soddisfazione dell’Aiga

aigaL’Associazione Italiana Giovani Avvocati (Aiga) di Messina esprime soddisfazione per l’approvazione all’unanimità, nella seduta aperta al Consiglio Comunale, dell’ordine del giorno con il quale si è presa una posizione chiara sul Palazzo di Giustizia satellite e alla sua collocazione nei locali della Casa dello Studente.

«La direzione presa è quella auspicata dalla giovane avvocatura messinese — si legge in una nota —, ossia della collocazione del Palazzo di Giustizia alla Casa dello Studente. Tale scelta permette di mantenere la centralità della giustizia nel cuore della città e, comunque, vicino a Palazzo Piacentini, consentendo anche ai giovani avvocati un’organizzazione più efficiente della propria attività professionale».

Ad esser state rispettate — secondo l’Aiga — non sono state solo le esigenze degli avvocati e della giustizia ma ance quelle degli studenti universitari «che costituiscono parte integrante di un accordo, raggiunto tra tutte le istituzioni interessate, e che prevede lo spostamento della Casa dello Studente all’Hotel Riviera o verso le aree dell’ex Ospedale Margherita. La giovane avvocatura messinese auspica che il Sindaco prenda contezza della volontà espressa dal Consiglio comunale e che tale soluzione è il frutto della sintesi di molteplici esigenze, non da ultimo anche quella del recupero di due beni comuni inutilizzati (Casa dello Studente e ospedale Margherita)».

«Il problema del secondo Palazzo di Giustizia — conclude l’Aiga — è un problema non più procrastinabile e che, se non risolto in tempi brevissimi, metterebbe la città a serio rischio di collasso. La giustizia è un diritto primario del cittadino e non si può aspettare oltre».   

(54)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *