Sanità: come e dove fare una visita o un esame? Nasce costruiresalute.it

Pubblicato il alle

4' min di lettura

ospedale-Barone-Romeo-pattiTrenta incontri con operatori e cittadini in tutte le province; una pubblicazione in oltre 350mila copie per medici, pediatri e specialisti; un nuovo sito (costruiresalute.it) che riporta su mappa più di 4000 strutture e 180.000 servizi e prestazioni attivando la collaborazione di cittadini e operatori. L’Assessorato della Salute comunica, insieme alle Aziende Sanitarie, la pianificazione delle Alte Tecnologie, così come previsto dai fondi europei, con la seconda parte della campagna di comunicazione aggiudicata l’anno scorso. ‘Costruire Salute’ – Le persone prima di tutto – è uno dei principi ispiratori della riforma del Servizio Sanitario Regionale. La Persona e i suoi bisogni di salute rappresentano i punti di partenza della pianificazione
sanitaria in Sicilia. Di questo processo fa parte integrante anche il programma di ammodernamento del parco attrezzature delle Alte Tecnologie che sono state
previste e già attivate in tutte le province della Regione, utilizzando le
risorse previste dai fondi PO FESR Sicilia 2007/2013 per investimenti
finalizzati ad allineare la Sicilia agli standard europei di assistenza.
Il programma di acquisizione delle Alte Tecnologie è ancora in pieno
svolgimento: ci sono gare in corso e installazioni a cui devono seguire
ulteriori adempimenti da definire quali autorizzazioni all’esercizio, collaudo, etc. Sono già in funzione 84 apparecchiature (compresa la Tomotherapy al Civico di Palermo, la radioterapia volumetrica al Cannizzaro di Catania, la RMgFus al
Policlinico di Palermo) sulle 122 originariamente programmate.
L’utilizzo dei Fondi Europei ha reso possibile l’avviamento di un processo finalizzato alla migliore risposta rispetto al fabbisogno sanitario. In questa ottica è nato il sito web realizzato dall’Assessorato per la Salute della
Regione siciliana, www.costruiresalute.it, al fine di favorire il corretto
accesso al Sistema Sanitario Regionale (SSR) contando sulla collaborazione dei cittadini: cercare una struttura sanitaria, sapere dove recarsi per una visita specialistica o un esame diagnostico, trovare i numeri dei CUP (Centro Unico di
Prenotazione), degli URP (Uffici Relazioni col Pubblico), sono alcuni dei
servizi che il sito web è in grado di assicurare. Se il dato risulta incorretto o la ricerca incompleta il sito incoraggia cittadini e operatori a segnalare l’errore per attivare una procedura di correzione tramite le Aziende Sanitarie. Il database www.costruiresalute.it espone i dati raccolti al Ministero della Salute dall’NSIS (Nuovo Sistema Informativo Sanitario) come informazioni utili
per i cittadini e operatori: riporta più di 180 mila record e circa 4 mila
strutture e gli operatori del settore possono fare ricerche anche per codice prestazione. La mappatura delle informazioni consentirà di rendere visibili la distribuzione e il collegamento in rete tra i vari livelli assistenziali, il collegamento tra servizi, i collegamenti interdisciplinari fra il settore della sanità e altre attività ad esso collegate.
La scelta e la distribuzione delle apparecchiature diagnostiche ad Alta
Tecnologia ha seguito una metodologia di programmazione europea, tanto da essere riconosciuta come esempio di buona prassi dallo studio internazionale condotto con Euregio III.
Ai seminari, pensati per consentire alle Direzioni Aziendali di informare
sulle migliori possibilità di cura grazie all’impiego delle nuove tecnologie e sul nuovo modo di comunicare del Sistema sanitario regionale, sono invitati a partecipare, fino alla capienza della sala, tutti gli operatori del Servizio
Sanitario (medici di base (MMG), pediatri libera scelta, medici ospedalieri, specialisti convenzionati dei poliambulatori, personale non medico) si svolgeranno nelle 9 province della Regione e sono organizzati in due sessioni giornaliere. Di seguito le date previste: 18 aprile Messina; 22 aprile Trapani,
Agrigento, Palermo; 23 aprile Siracusa, Enna; 24 aprile Caltanissetta, Catania, Ragusa (programma su www.costruiresalute.it)
La promozione della conoscenza del piano delle Alte Tecnologie verso i
cittadini, invece, sarà svolta nel corso di nove tappe della durata di due giornate ciascuna, per un totale di 18 giorni.
Nei centri commerciali sarà realizzato un desk informativo con il logo del progetto Costruire Salute, completo di monitor 50” collegato al sito internet di progetto. Due hostess presiederanno la postazione e aiutate da tablet illustreranno ai visitatori il sito internet di progetto. Sarà anche
distribuita la brochure con tutte le informazioni utili.
Oggi a Messina, è previsto il seminario d’apertura
alla Cittadella della Salute (ex Mandalari), viale Giostra alto. La sessione mattutina inizierà alle 9.30, quella pomeridiana alle 15.30.

(73)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.