Per la prima volta nella storia il leggendario Orient Express arriva a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Vi sarà capitato almeno una volta nella vita di giocare con l’immaginazione e pensare di viaggiare sul leggendario Orient Express, lo storico treno che ha letteralmente visto il mondo e la storia. Adesso avrete la possibilità di vederlo da vicino perché proprio oggi è arrivato a Messina.

Per la prima volta in assoluto nella sua storia, infatti, l’Orient Express ha attraversato lo Stretto con le navi traghetto delle Ferrovie Italiane, e sarà in sosta a Messina Centrale fino alle 11.39, quando ripartirà alla volta di Palermo Centrale con arrivo previsto alle ore 15.00. Lo storico mezzo è arrivato in Italia per promuovere “Il Treno della Dolce Vita”, progetto turistico nato dalla collaborazione tra Arsenale SpA e Trenitalia.

L’Orient Express arriva a Messina

L’Orient Express è composto da tre carrozze ristorante e altrettante carrozze Pullman, trainate dalla locomotiva E646.028. Obiettivo del progetto è la promozione turistica dell’Italia con la realizzazione di nuovi treni crociera, che saranno operativi dal 2023. Per vedere lo sbarco a Messina clicca qui.

 

L’itinerario dell’Orient Express

  • 29/06/2021 – Partenza ore 22.34 da Roma Termini al traino di una E 402 Trenitalia
  • 30/06/2021 – Arrivo ore 8.35 a Villa San Giovanni, con manovra ed imbarco su nave traghetto FS alle ore 9.25 da Villa San Giovanni Marittima.
  • Sbarco ore 10.00 a Messina Marittima, ripartenza ore 10.20 con arrivo alle ore 10.25 a Messina Centrale.
  • Partenza ore 11.39 da Messina Centrale con arrivo alle ore 15.00 circa a Palermo Centrale.

Un viaggio storico

L’Orient Express è apparso in opere letterarie e cinematografie. Tra tutti, non possiamo non citare “Assassinio sull’Orient Express” uno dei romanzi più famosi di Agatha Christie. Il percorso originale dell’Orient Express, usato per la prima volta il 4 ottobre nel 1883, andava dalla Francia alla Romania passando per Vienna. A Giurgiu i passeggeri erano trasportati attraverso il Danubio via nave fino in Bulgaria, per poi prendere un altro treno per Varna in Bulgaria, da dove completavano il viaggio per l’antica Costantinopoli via traghetto.

(Foto tratta dalla pagina Facebook Fondazione FS Italiane)

 

(3777)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.