Nuova protesta a Fondo Saccà. Il consigliere Cucinotta: “Gli impegni vanno rispettati”

Protesta Fondo Sacca aprile 2014Nuova protesta oggi pomeriggio dei residenti di Fondo Saccà e del rione Cannamele.

Il consigliere comunale del Pd Nicola Cucinotta ha scritto una nota al’amministrazione:

“Gli impegni presi con i cittadini vanno rispettati! Pur  non concependo talune forme di protesta, duole registrare che la mancanza di risposte certe, ha indotto i residenti di Fondo Saccà a scendere ancora una volta in strada, tornando a bloccare la via La Farina.  Protestano per le pessime condizioni igienico-sanitarie che insistono nella zona: asfalto logoro e buche dappertutto, un ampia area antistante le loro casette non asfaltata e mai messa in sicurezza, disfunzioni alla rete fognaria e topi in ogni dove. Non ce la fanno più e hanno deciso di organizzare la nuova manifestazione come fecero già in estate ed in autunno. Nel luglio del 2013 – circa un anno fà-  il sindaco Accorinti insieme al comandante del Corpo di Polizia municipale, Calogero Ferlisi, al ex commissario liquidatore di Messinambiente, Armando Di Maria, e all’amministratore dell’Amam, Alessandro Anastasi si erano recati in sopralluogo al rione Cannamele, a Fondo Saccà, nelle adiacenze di Maregrosso. Gli abitanti chiedevano appositi interventi relativi all’espurgo della condotta fognaria, alla raccolta di cumuli di materiali inerti, che dovevano essere catalogati, per poterli conferire nelle apposite discariche. Chieste infine la verifica della potabilità dell’acqua e degli impianti elettrici, fatiscenti, per la salvaguardia dell’incolumità pubblica. Gli interventi di bonifica sono stati in parte eseguiti. Ma la rabbia dei residenti è tornata a esplodere poichè le promesse fatte da Renato non si sono concretizzate. Che fine ha fatto l’area attrezzata, che avrebbe dato dignità e decoro a questo luogo?  A quando gli interventi di sanificazione del luogo?  Fondo Saccà “rione Cannamele “ è una delle aree più degradate del territorio comunale dove le condizioni di vivibilità non sono delle migliori. Sindaco, Fondo Saccà va risanato, l’area va riqualificata. Non si può abbandonandore questo rione nel degrado più totale!  l’Amministrazione  ha il dovere di rendere edotti I cittadini del rione sui programmi o sui futuri progetti che ci sono in cantiere – se ci sono – per risanare prontamente l’area”.

(62)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *