Mobilitazione nazionale. Protesta degli studenti anche a Messina

protesta studentiÈ partita alle 9.00 da Piazza Antonello la protesta degli studenti. A organizzarla i membri di “Rete aggregativa studentesca-Lotta organizzata”. Come già annunciato ieri, insieme ai ragazzi per la mobilitazione di questa mattina si sono schierati i circoli Sel: «Si ritiene — hanno diramato questi ultimi in un comunicato — che i fondi appena stanziati per D.L. siano solo una goccia in un mare di bisogni, da quelli primari riguardanti manutenzione e spese per i locali che accolgono gli studenti, a quelli riguardanti la qualità e la continuità della didattica.

Per questo sono necessari investimenti che ci portino, in rapporto al Pil nazionale, allo stesso livello di spesa dei grandi Paesi europei. Pur avendo infatti una classe docente duramente umiliata da condizioni contrattuali e retributive del tutto inadeguate al decisivo ruolo formativo che essa svolge — concludono da Sel —, la qualità dell’offerta didattica regge il confronto con gli altri sistemi europei, ma le difficoltà sistemiche si evidenziano nell’elevato livello di dispersione scolastica e universitaria, ciò implica fallimento e spreco di risorse umane e materiali»

Si manifesta oggi in tutta Italia, una protesta autogestita, per il diritto allo studio, per gli investimenti in infrastrutture e servizi per scuola e università, per l’abolizione delle barriere d’accesso ai corsi universitari. Ad aver acceso quest’ultima contestazione — dichiara “Rete aggregativa studentesca-Lotta organizzata” —, l’iniezione di liquidità che ha fatto confluire nelle voci di bilancio destinate all’istruzione 400milioni di euro, a fronte dei 10 miliardi che le sarebbero, invece, stati tolti. Questo pomeriggio, alle 18.00, verrà presentato alla Passeggiata a mare il “Movimento studentesco Aut-Unione degli studenti Messina”, che si pone al di là di qualsiasi colore politico e si impegna a far “politica” nel senso più genuino e originario del concetto di “fare politica”.

(71)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *