Milazzo. Invasione di esalazioni nocive. Si mobilitano A.d.a.s.c. e Coordinamento Milazzo-Valle del Mela

raffineria1È ancora emergenza odori molesti a Milazzo e a segnalarla sono sempre A.d.a.s.c. e Coordinamento Ambientale Milazzio-Valle del Mela che ne sottolineano la provenienza, ovviamente industriale.  «Siamo stanchi di essere costretti a respirare agenti inquinanti e del silenzio di alcune istituzioni — dichiara il Presidente Peppe Maimone —. La salute è prioritaria! Se le industrie hanno problemi tecnici devono essere chiuse, visto che non hanno nessuna volontà di investire per adeguare i mostri ecologici che insistono sul territorio. La popolazione è spaventata, è stufa di subire questi continui attentanti alla salute pubblica». L’Associazione in collaborazione con altri sodalizi e il coordinamento ambientale Milazzo-Valle del Mela informerà tutte le istituzioni proposte alla difesa della salute pubblica. Nelle prossime ore inoltre chiederà la convocazione di un tavolo tecnico con tutte le istituzioni preposte al fine di trovare una soluzione definitiva. «Se il problema dovesse persistere si annunciano manifestazioni eclatanti con la collaborazione della società civile per dire basta a questo dannoso problema».

(217)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *